Vai alla versione visuale Vai al contenuto principale

Emma Dante ritorna alla fortunata Trilogia degli occhiali portando in scena con Manuela Lo Sicco (premio Ubu 2021 per la sua interpretazione in Misericordia) e Sabino Civilleri l’approfondimento dello studio Ballarini e facendone uno spettacolo a sé stante.
Il tango delle capinere è la danza della vita di due innamorati: un mosaico dei ricordi che si compone e rende più sopportabile la solitudine di una donna giunta nell’ultima fase della vita. È uno spettacolo intimo che la regista palermitana dice essere un omaggio al padre ai ricordi dei genitori, quelli di tutti noi, “alla loro generazione”. 

Lo spazio in cui i due protagonisti si muovono e come lo attraversano è il centro di una ballata innamorata e malinconica in cui le parole sono pressoché assenti, la musica è imperante e i movimenti dei due interpreti sono sempre carichi di suggestioni e di una emotività familiare.
Due amanti nella loro quotidianità fatta dal chiasso di una tv accesa sulla finale del mondiale 1982, di piccoli litigi, atti di amore a due, a tre quando arriva il figlio, di conoscenza e sensuale distrazione. 

Teatro Era
10 mar 2024 17:00
11 mar 2024 21:00

Intero € 20
Ridotto over 65 e convenzioni € 18
Ridotto soci Unicoop Firenze
€ 18
Ridotto under 30 € 15 

Foto di scena

Il tango delle capinere

  • con

    Sabino Civilleri, Manuela Lo Sicco

  • regia

    Emma Dante

  • luci

    Cristian Zucaro

  • assistente alla regia

    Daniela Mangiacavallo

  • organizzazione

    Daniela Gusmano

  • produzione

    Atto Unico

  • in coproduzione con

    Teatro Biondo Palermo / Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro di Roma / Carnezzeria / Théâtre des 13 vents, Centre dramatique national Montpellier / MA scène nationale - Pays de Montbéliard

  • in collaborazione con

    Sud Costa Occidentale

  • coordinamento e distribuzione

    Aldo Miguel Grompone, Roma

Rassegna stampa