ACCESSO SPAZI FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

Si informa il cortese pubblico che l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).

Pubblicato in Senza categoria

FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA AL LUBEC LUCCA BENI CULTURALI

Nell’ambito di Lubec Lucca Beni Culturali 2021, la Fondazione Teatro della Toscana sarà presente all’incontro Imprese dello spettacolo e territori: reti pubblico-privato, inclusione e produzione autoriale giovanile nelle politiche della prossima programmazione di venerdì 8 ottobre, dalle ore 9.45 alle ore 13.

Tra gli interventi previsti, nel focus Giovani generazioni e sperimentazione ci sarà quello di Pier Paolo Pacini, Direttore del Centro di Avviamento all’Espressione.

Scopri qui il programma

Pubblicato in Senza categoria

COMMEDIA DELL’INFERNO.0 AL MAXXI

Edoardo Sanguineti al MAXXI

un’opera contemporanea

In collaborazione con

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Teatro di Roma – Teatro Nazionale
Conservatorio Nazionale Santa Cecilia
Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani
Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi
Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté
Fondazione Teatro della Toscana – Centro d’Avviamento all’Espressione
Liceo Artistico Ripetta di Roma

La Commedia dell’Inferno è un progetto di alta formazione e specializzazione, rivolto alla specializzazione di 14 attori formati nelle principali Scuole d’Arte Drammatica italiane, che approderà al MAXXI nella sua forma di spettacolo a novembre 2021 e che rientra nel progetto ministeriale La Commedia dell’Inferno – Travestimento e dissimulazione tra neuroscienze e prassi scenica a 700 anni dalla morte di Dante. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

LA PERGOLA – CONFESSIONI DI UN TEATRO

La Pergola - Confessioni di un Teatro - Foto Lorenzo Burlando - Courtesy Teatro della Toscana

Un viaggio memorabile nella storia di uno dei teatri più antichi d’Italia

Raccontato da Stefano Accorsi, con le melodie originali di Rodrigo D’Erasmo

GIOVEDÌ 30 SETTEMBRE, ORE 21.15
in prima visione su Sky Arte e in streaming su NOW

Disponibile on demand sulla piattaforma Sky e su Now:

· Giovedì 30 settembre, ore 21.15 
· Venerdì 1 ottobre, ore 14.30
· Domenica 3 ottobre, ore 17.10
· Martedì 5 ottobre, ore 16.30
· Giovedì 7 ottobre, ore 20
· Sabato 9 ottobre, ore 12.30
· Domenica 10 ottobre, ore 20.15

Il Teatro della Pergola, teatro storico nel pieno centro di Firenze, è uno dei più antichi e importanti del Paese. Fondato verso la metà del 1600, la sua storia si incontra e si fonde con la storia stessa d’Italia, i più grandi compositori e impresari teatrali sono passati per le sue quinte e i suoi palchi hanno visto divertire le persone più importanti dell’epoca. La Pergola – Confessioni di un Teatro, il 30 settembre alle 21.15 in prima visione su Sky Arte (canali 400 e 120) e in streaming su NOW, è un magnifico viaggio nei dietro le quinte del palco che hanno solcato i più grandi attori, cantanti lirici e personaggi storici. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

DANTE IN PIAZZA!

Dante in Piazza! - Grafica Ginevra Boni

1 ottobre, ore 17
Piazza Santa Croce

Un happening cittadino che coinvolge 6 scuole primarie di Firenze: 300 bambini vestiti da Dante saranno protagonisti, insieme alle loro famiglie, di una performance collettiva per celebrare la figura del sommo poeta fiorentino.

Dante in Piazza! è promosso dalla Fondazione CR Firenze, a cura di Venti Lucenti all’interno del Progetto TEATRO URBANO in collaborazione con la Fondazione Teatro della Toscana e in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze (Chiavi della Città).
Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

NUOVI CORSI LABORATORIO D’ARTE DEL TEATRO DELLA PERGOLA

La maschera teatrale - Foto Filippo Manzini

Online i nuovi Corsi di formazione 2021 del Laboratorio d’Arte del Teatro della Pergola.

Un’offerta formativa sui mestieri del teatro, strutturata in una serie di corsi e workshop tematici sia di carattere pratico che teorico.

Scopri i nuovi Corsi

Iscrizioni
Compila il modulo online
È possibile iscriversi ai corsi fino ad una settimana prima dell’inizio degli stessi.

Informazioni
formazione@teatrodellatoscana.it
055.2264370

Pubblicato in Senza categoria

“SCRITTURE” SCUOLA DI DRAMMATURGIA IN RESIDENZA AL TEATRO ERA

Scritture in residenza al Teatro Era - grafica Studio Luca Sarti e Inserirefloppino

La Fondazione Teatro della Toscana, forte del suo progetto di Teatro d’arte orientato ai giovani, ha aderito da subito e con entusiasmo alla Scuola di drammaturgia Scritture diretta da Lucia Calamaro.

Il progetto racchiude tutte le specificità di una linea culturale che è di per sé ricerca e rischio, in quanto tesa alla valorizzazione dei nuovi talenti e a una ricerca fattiva dei contenuti di massima attualità e urgenza, che sono la base su cui la Fondazione sta costruendo l’identità di un nuovo teatro.

Fino a domenica Scritture sarà in residenza al Teatro Era di Pontedera.
Da lunedì a venerdì le lezioni saranno tenute dalla direttrice della Scuola, Lucia Calamaro.
Sabato e domenica “salirà in cattedra” il poeta Davide Rondoni.

L’impegno della Fondazione per il Teatro Era, accanto alla storica attenzione per la drammaturgia contemporanea, trova nuove forme e nuovi spazi per l’incontro tra giovani e artisti affermati, come dimostra la settimana di Scritture a Pontedera.

Contaminazione dei linguaggi, pluralità delle proposte, compresenza di tradizione e innovazione: questa la precisa vocazione del luogo che è stata l’ultima casa di Jerzy Grotowski.

Grafica Studio Luca Sarti e Inserirefloppino

Pubblicato in Senza categoria

Fondazione Teatro della Toscana e Paolo Penko Bottega Orafa insieme per Artigianato e Palazzo 2021

La donna volubile - Foto Filippo Manzini

La magia del teatro per uno spettacolo che intreccia il mondo della cultura con quello dell’artigianato fiorentino.

Dal 16 al 19 settembre in mostra a Palazzo Corsini per Artigianato e Palazzo i costumi di Elena Bianchini (assistente Eleonora Sgherri) del Laboratorio d’Arte del Teatro della Pergola e i gioielli di Riccardo Penko per Paolo Penko Bottega Orafa creati per La donna volubile di Carlo Goldoni, diretto da Marco Giorgetti e prodotto dalla Fondazione Teatro della Toscana e l’Oltrarno, la Scuola di formazione del mestiere dell’attore diretta da Pierfrancesco Favino. Si tratta dell’opera che ha riaperto il Teatro della Pergola nel maggio scorso nel segno della Lingua Italiana, dei Giovani, dell’Europa, dei Classici.

Siamo di fronte a una collaborazione che mette a confronto le antiche manualità proprie della storia artigianale del teatro con importanti esperienze artistiche, per dare un nuovo impulso a quel particolare tipo di cultura che da secoli caratterizza in termini universali la nostra identità: il saper fare.

In mostra a Palazzo Corsini anche altre creazioni del Laboratorio d’Arte per produzione del Teatro della Toscana come I giganti della montagna di e con Gabriele Lavia, Pinocchio di Pier Paolo Pacini con i giovani del Corso per Attori ‘Orazio Costa’, Emily Dickinson con Daniela Poggi.

 

Pubblicato in Senza categoria

DAL 10 SETTEMBRE SARÀ NUOVAMENTE ATTIVO IL SERVIZIO CORTESIA DEL TEATRO DELLA PERGOLA

Si comunica che, per tutte le informazioni, a partire dal 10 settembre sarà nuovamente attivo il Servizio Cortesia del Teatro della Pergola – che risponderà al numero 055.0763333 – dal martedì al sabato dalle ore 10 alle ore 19, la domenica dalle ore 10 alle ore 13.30.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità potete iscrivervi qui alla newsletter del Teatro della Pergola.

Pubblicato in Senza categoria

Pergola, 360 anni dalla prima esecuzione de “L’Ercole in Tebe”: torna alla luce lo spartito originale

L’Ercole in Tebe

Celebrò la fine dei lavori al Teatro della Pergola di Firenze, aperto quattro anni prima, nel 1657

12 luglio 1661 – 12 luglio 2021: ha compiuto 360 anni la prima esecuzione musicale de L’Ercole in Tebe di Giovanni Andrea Moniglia e Jacopo Melani, che ha celebrato la fine dei lavori al Teatro della Pergola di Firenze, aperto quattro anni prima, nel 1657.

La scoperta dello spartito originale è avvenuta grazie a un lavoro di ricerca durato più di un anno e che ha intrecciato diverse realtà della cultura, non solo del nostro Paese, coordinato da Samuele Lastrucci, insieme a Dimitri Betti, Giulio Geti, Umberto Cerini.

Questa squadra ha lavorato alla trascrizione, al confronto, all’analisi degli unici quattro testimoni oggi esistenti de L’Ercole in Tebe, quattro manoscritti di bellissima grafia, non autografi, ma di ottimi copisti, sparsi per il mondo. L’opera viene così riproposta oggi alla possibilità di essere eseguita nuovamente.
Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Dalla sartoria teatrale alla lavorazione del cuoio: Spazio NOTA apre la nuova stagione

alcuni momenti dei precedenti corsi a Spazio NOTA - Foto Stefano Casati

corsi formativi dedicati ai mestieri d’arte

Dalla sartoria teatrale alla lavorazione del cuoio, dalla modellistica alle pillole di tailor made, la nuova stagione autunnale a Spazio NOTA – Nuova Officina Toscana Artigianato (via dei Serragli 104 Firenze, 055.221908 – info@spazionota.it) propone un ampio calendario di offerte formative mirate alla promozione dei mestieri della moda, della sartoria e della lavorazione del cuoio. Le iniziative sono state promosse e realizzate con il contributo di Fondazione CR Firenze e in collaborazione con il suo soggetto strumentale Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte, sostenuto assieme ad altre fondazioni omologhe, che gestisce lo spazio nel cuore dell’Oltrarno.

Il Laboratorio d’Arte del Teatro della Pergola proporrà due corsi dedicati alla sartoria teatrale e storicaCorsetteria Settecentesca. Sartoria teatrale all’epoca di Goldoni e Panier e sottostrutture. Moda femminile alla Corte di Versaillesfinalizzati a rilanciare i mestieri del teatro che sono stati gravemente colpiti dall’emergenza sanitaria. 

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

I NUOVI SI COSTITUISCONO COME ASSOCIAZIONE

Associazione iNuovi | Foto Filippo Manzini

Il gruppo dei Nuovi si è costituito come Associazione, diventando a tutti gli effetti una Compagnia Teatrale autonoma, che si stacca dalla ‘casa madre Pergola’ per iniziare un proprio cammino.

È un salto di crescita concreto, l’ulteriore passo in avanti che i diplomati del primo ciclo del Corso per attori ‘Orazio Costa’ fanno, dopo la gestione, unica nel suo genere, del Teatro Niccolini di Firenze, che ha rappresentato la fase di avviamento al lavoro in tutti i mestieri del Teatro.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Nuova casa per Il Teatro delle donne, da oggi in residenza al Teatro Studio di Scandicci

Teatro Studio di Scandicci

Nella Giornata internazionale dei diritti della donna, inizia al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci la collaborazione tra la Fondazione Teatro della Toscana e Il Teatro delle Donne, un progetto trasversale che, attraverso un accordo di residenza, intende promuovere iniziative artistiche e di formazione aperte alla cittadinanza, con un particolare riferimento alla Scuola Nazionale di Scrittura Teatrale – fondata da Dacia Maraini e diretta da Andrea Nanni.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

19 Ott 2021 - 24 Ott 2021

PARADISO XXXIII

Firenze / Teatro della Pergola

Uno spettacolo divulgativo senza che niente sia spiegato.

Dante Alighieri, nel 33esimo canto del Paradiso, si trova nell’impaccio dell’essere umano che prova a descrivere l’immenso, l’indicibile, prova a raccontare l’irraccontabile.
Questo scarto rispetto alla “somma meraviglia” sarà messo in scena creando un’esperienza unica, quasi fisica per lo spettatore al cospetto dell’immensità.

INCONTRO CON IL PUBBLICO

Mercoledì 20 ottobre 2021ore 18.30Sala Grande

La Compagnia di Paradiso XXXIII incontrerà il pubblico. Modererà l’incontro Matteo Brighenti.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Si informa il cortese pubblico che l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).

Approfondimento

24 Ott 2021

CONSULTAZIONI POETICHE IN PRESENZA

Firenze / Teatro della Pergola

Il 24 ottobre i “consultanti” daranno udienza in un luogo inedito, che rispecchia la storia e la bellezza di Firenze: il giardino Corsi (in Via Romana, 38), detto anche di Annalena in ricordo della sventurata figlia di Galeotto Malatesta, rimasta vedova in giovane età, che lì aveva fondato un convento.

Più tardi, acquistato dal marchese Tommaso Corsi, divenne quello che si ora può definire il primo esempio di giardino romantico a Firenze.

Le ascendenze poetiche e letterarie sono rafforzate dalla vicinanza della famosa Pensione Annalena, dove soggiornò Montale ai tempi della sua relazione con Irma Brandeis e dove Carlo Levi scrisse gran parte di Cristo si è fermato ad Eboli.

Le Consultazioni poetiche sono gratuite.

PRENOTAZIONI

Per partecipare è necessario prenotarsi qui.

In caso di maltempo, le Consultazioni si svolgeranno al Teatro della Pergola, sempre nel medesimo giorno e orario.
In caso di spostamento verrete contattati telefonicamente.

Si informa il cortese pubblico che l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).

Approfondimento

26 Ott 2021 - 31 Ott 2021

STORIE

Firenze / Teatro della Pergola

Nella sua “officina del racconto dal vivo”, Stefano Massini, accompagnato dalle composizioni live di Paolo Jannacci e Daniele Moretto, restituisce, attraverso il potere evocativo della parola, le tante piccole, grandi storie, nascoste tra le pieghe del nostro presente.

Stefano Massini torna a incontrare il pubblico con le sue storie, tratte dal patrimonio della letteratura europea, individuate tra le pieghe della storia, rintracciate nella quotidianità: sono storie che aspettano solo di essere scoperte e che Massini, con l’accompagnamento di Paolo Jannacci al pianoforte e Daniele Moretto alla tromba, porta all’attenzione degli spettatori.

Approfondimento

5 Nov 2021 - 7 Nov 2021

MEMORIE DI ADRIANO

Firenze / Teatro della Pergola

PRIMA NAZIONALE

Torna Memorie di Adriano e, di nuovo, ci aiuta a riflettere sul nostro momento storico indicandoci, forse, uno spiraglio di speranza. Dopo il grande successo dell’edizione con Giorgio Albertazzi, Maurizio Scaparro ha sentito la necessità di riproporlo in un nuovo allestimento, che rilegge da angolazioni nuove la storia raccontata da Marguerite Yourcenar. A dar voce e corpo all’Imperatore, in una sua personalissima interpretazione, Pino Micol. In un mondo dove i fondamentalismi e l’ignoranza seminano morte e distruzione, questo testo è più attuale che mai.

Approfondimento

9 Nov 2021 - 14 Nov 2021

IO SARAH, IO TOSCA

Firenze / Teatro della Pergola

Laura Morante in Io Sarah, io Tosca sarà Sarah Bernhardt, la mitica attrice cui Victorien Sardou dedicò il celebre dramma trasformato in libretto da Illica e Giacosa e messo in musica da Puccini.

La realtà e la finzione finiscono per mescolarsi in un gioco di specchi che apre squarci di verità nell’affascinante leggenda di questa donna tenace e vulnerabile, indomabile e raffinata, cinica e generosa, che fu la prima diva di fama mondiale.

Approfondimento

11 Nov 2021 - 21 Nov 2021

COSÌ È (O MI PARE)

Firenze / Pergola - Il Saloncino

Così è (o mi pare) è una riscrittura per realtà virtuale di Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello, adattato e diretto da Elio Germano, anche interprete di Lamberto Laudisi. È un progetto presentato da Fondazione Teatro della Toscana, Infinito Produzioni Teatrali, Gold Productions.

Approfondimento

16 Nov 2021 - 21 Nov 2021

LA DOLCE ALA DELLA GIOVINEZZA

Firenze / Teatro della Pergola

Scritta nel 1952 e debuttata a Broadway nel 1959, “La dolce ala della giovinezza” parla del gigolo Chance Wayne che torna nella sua città natale in Florida con la star in declino Alexandra Del Lago per cercare di riprendersi quello che aveva lasciato nella sua giovinezza, Heavenly, il suo primo amore.

Approfondimento

23 Nov 2021 - 28 Nov 2021

LA SECONDA SORPRESA DELL’AMORE

Firenze / Teatro della Pergola

Per la prima volta in italiano, La Seconda Sorpresa dell’Amore viene presentato al pubblico del nostro Paese grazie a un progetto accolto dal Ministero della Cultura per incoraggiare la conoscenza di Marivaux, il drammaturgo forse più grande del Settecento francese e che in Italia, nonostante gli storici allestimenti di Strehler, di Chéreau e di altri importanti registi, non è mai riuscito a conquistare spazi stabili nei repertori teatrali: curioso destino per un autore che, durante tutta la sua vita, preferì lavorare con il Théâtre des Italiens piuttosto che con la Comédie Française, trovando negli attori eredi della Commedia dell’Arte maggiore consonanza di gusti e di maestria espressiva; considerandoli insomma più capaci di raccontare, con i gesti e l’ossessività di un eloquio tenacemente alla ricerca dell’esattezza, l’evento protagonista della sua poetica: il percorso delle emozioni e dei sentimenti che nascono, si muovono, crescono, si ribellano alla saggezza e al controllo del buon senso, erompendo alla fine in un palingenetico fuoco di rinnovamento.

Approfondimento

7 Dic 2021 - 8 Dic 2021

LE POESIE DI EDUARDO

Firenze / Pergola - Il Saloncino

Recital letterario in un tempo

PRIMA NAZIONALE

Rivolto agli studenti, ma anche a spettatori di ogni età è il seminario su Eduardo e la poesia, che Ugo De Vita – Docente e Responsabile del Master Officina della poesia, il teatro e le arti – terrà ad anticipare nell’incontro prima dello spettacolo.

INCONTRO CON IL PUBBLICO

Martedì 7 dicembre alle ore 16.30 il recital letterario è preceduto da un incontro con il pubblico.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Si informa il cortese pubblico che l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana  è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).

Approfondimento

7 Dic 2021 - 12 Dic 2021

PINOCCHIO

Firenze / Teatro della Pergola

Pinocchio è un eroe universale, una metafora dell’uomo. È il nostro lato oscuro e meraviglioso. È un sogno e un’illusione che nasce da un mondo fiabesco dove una Fata è in apparenza capace di soddisfare i sogni di un burattino; ma la verità è un’altra.

Per chi si ferma alla prima lettura, la favola ha tutti i connotati tipici del lieto fine, ma a chi indaga più a fondo, non può sfuggire una realtà diversa, quella che Pier Paolo Pacini nel suo Pinocchio da Carlo Lorenzini con le attrici e gli attori del Corso per attori ‘Orazio Costa’ mostra tra meraviglia e incubo: la vicenda di Pinocchio non è felice (e questa realtà ci colpisce come un boomerang), perché egli viene tradito da chi lo spinge al cambiamento, tradito fino alle estreme conseguenze, perché il burattino Pinocchio alla fine della storia non c’è più. La sua non è una trasformazione, Pinocchio non diventa un bambino, ma la concretizzazione/nascita del bambino prevede la scomparsa, la fine, la morte del burattino.

Approfondimento

14 Dic 2021 - 19 Dic 2021

GERMANIA ANNI ’20

Firenze / Teatro della Pergola

Con Germania Anni ’20 Giancarlo Sepe prosegue il suo percorso di analisi della cultura tedesca, iniziato negli anni ’70 con Herman (Berlino Anni ’30), Accademia Ackermann, suo primo grande successo e proseguita di recente con Werther a Broadway. Lo spettacolo è nato da una lunga fase laboratoriale e di studio, condotta da Giancarlo Sepe con gli attori della sua Compagnia, sulla cultura e gli eventi turbolenti della Germania negli anni che seguirono alla Prima Guerra mondiale.

Approfondimento

23 Ott 2021 - 24 Ott 2021

CAPPUCCETTO ROSSO

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Cappuccetto Rosso! – Una voce riecheggia nel silenzio…

E nella fantasia affiora subito l’immagine della bambina con la mantellina rossa sulle spalle. Probabilmente viene in mente la versione più famosa, quella ottocentesca dei Grimm, ma in pochi conoscono le varianti antecedenti anche a Perrault, quelle popolari e orali che Yvonne Verdier raccoglie nel suo saggio L’ago e la spilla. Ma in tutte le versioni Cappuccetto Rosso si allontana inevitabilmente dalla sfera protettiva del grembo materno e si ritrova sola nel bosco.

Approfondimento

29 Ott 2021 - 30 Ott 2021

MERMAIDS ON A DOLPHIN’S BACK

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Il lavoro nasce da una serie di pratiche condivise di ricerca vocale. Luogo dell’indagine è la possibilità vocalica del corpo e l’integrazione del corpo-voce.
Voci possibili che danno vita a corpi possibili.
Il corpo nel suo spazio interno e nella relazione con l’esterno genera il suono e il suono informa la dinamica del corpo.
Quello che agisce così è un soggetto multiforme e in continua definizione che sfugge per lo più alla comprensione logica, che si trasforma continuamente, incomprensibile, iconografico, estatico, razionale, animale, queer persino.
Voci in dialogo che generano corpi liquidi, che si travasano in figure antropomorfe, astratte, dai confini e generi mutevoli. La figura della Sirena così, quasi si impone su questo materiale.

Approfondimento

6 Nov 2021 - 7 Nov 2021

4 MARKHOR

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Questo progetto mette in campo un incontro tra forme autonome di espressione, la danza di Annamaria Ajmone e Cristina Kristal Rizzo e la materia sonora di Glauco Salvo e Enrico Malatesta. Frutto di due momenti di studio in cui l’elemento dell’improvvisazione per i performers è stato il campo di studio e di adesione all’autonomia del gesto, la piece si genera su alcuni elementi cardine, quali la produzione e diffusione di suono attraverso micro oggetti, automata, percussioni, dispositivi di riproduzione audio portatili, che dispongono lo spazio come ascolto di una visione e l’utilizzo del corpo come potenza agente del ritmo in divenire. Lo spazio dell’ascolto è dunque materia e forma auto generante per una visione in cui i sensi si predispongono al micro e al macro, al gioco del movimento dei corpi e degli oggetti coinvolti, ad un libero seguire di un’onda sonora, in una generazione dal vivo di sguardo e ascolto come grammatica dello stare nell’evento reciproco.

Approfondimento

12 Nov 2021 - 13 Nov 2021

SHAKESPEAROLOGY

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Shakespearology è un one-man-show, una biografia, un catalogo di materiali shakespeariani più o meno pop, un pezzo teatrale ibrido che dà voce al Bardo in persona e cerca di rovesciare i ruoli abituali: dopo secoli passati a interrogare la sua vita e le sue opere, finalmente è lui che dice la sua, interrogando il pubblico del nostro tempo. 

Approfondimento

16 Nov 2021 - 17 Nov 2021

DREAMPARADE

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

La promozione di se stessi oggi sembra irrinunciabile e spesso la comunicazione prende la scena ancor prima che ci sia qualcosa da comunicare. E forse torna, come nel secolo scorso attorno a Parade, l’urgenza di sapere se lo “spettacolo” non consista solo nel tentativo di attrarre il pubblico, in un gioco di seduzione fine a se stesso, o possa esistere perché capace di trascinarci, con un altro linguaggio, laddove la realtà non prevale.
Ci sono momenti nella storia dell’arte e dell’uomo che lasciano chiari segni di riferimento, indicando la fine di qualcosa e l’inizio di qualcos’altro. Nel 1917 i Balletti Russi di Diaghilev producono Parade, balletto che si rivela esteticamente e filosoficamente lontanissimo dal romanticismo dell’epoca e che vede coinvolti artisti come Picasso, Satie e Cocteau.
Sulle tracce di un’opera così distante cronologicamente da noi, Dreamparade ricrea un paesaggio surreale, a tratti molto simile agli scenari contemporanei che stiamo attraversando, consentendoci di plasmare il pensiero e continuare a sognare, tutti quanti, spettatori e attori della nostra vita.

Approfondimento

20 Nov 2021 - 21 Nov 2021

APPENA SOTTO LA SUPERFICIE TRANQUILLA DELLE COSE

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

PRIMA NAZIONALE

In una delle sue ultime interviste Raymond Carver dichiara che “writing is an act of discovering”.
In Appena sotto la superficie tranquilla delle cose, l’universo e la parola carveriana sono calati in un impianto scenico essenziale. Una Donna e un Uomo, o ancor meglio una Lei e un Lui, un tavolo, delle immagini come polaroid, degli oggetti di uso quotidiano che portano in sé minaccia e straniamento.

Approfondimento

Selezione per la formazione di un elenco di personale addetto alle rappresentazioni in palcoscenico e in sala (ARPS) presso il Teatro della Pergola

    ATTENZIONE: è necessario compilare il modulo in tutte le voci obbligatorie e caricare tutti i file,
    altrimenti la domanda non può essere inoltrata.














    Residenza







    Domande









    Documento d’identità in corso di validità*

    Codice Fiscale*

    Curriculum vitae aggiornato*

    Modulo Arps Pergola *

    Privacy *
    I Suoi dati personali saranno trattati in conformità alla normativa a tutela della privacy, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e secondo quanto previsto nell'informativa fornita della Fondazione Teatro della Toscana e reperibile sul sito www.teatrodellatoscana.it alla pagina https://www.teatrodellatoscana.it/informativa-privacy/ , di cui, con l'invio della domanda, il candidato dichiara di avere preso attenta visione.

    Nota: i campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori

    ATTENZIONE: NON SARÀ POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA SE UNO DEI FILE ALLEGATI SUPERA LA DIMENSIONE MASSIMA DI 1MB- FORMATI ACCETTATI jpg e pdf

    PER COMUNICAZIONI E INFORMAZIONI
    SCRIVERE A personale@teatrodellatoscana.it

    Nota: le domande inviate all’indirizzo email di cui sopra saranno automaticamente scartate.



    AVVISO DI SELEZIONE DI N. 1 UNITÀ ISCRITTA AL COLLOCAMENTO MIRATO AI SENSI DELLA LEGGE N.68/1999 PRESSO LA SEDE DI FIRENZE DELLA FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

    Si comunica che la selezione è chiusa.

    Estate all’Acciaiolo

    Estate al Bargello

    Teatro Studio

    Teatro Studio di Scandicci

    Via Gaetano Donizetti, 58
    Scandicci (FI)
    Tel. 055.7351023
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00
    teatrostudio@teatrodellatoscana.it

    Biglietteria di prevendita
    Teatro della Pergola | Via della Pergola, 30 – Firenze
    Da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30. Domenica riposo.
    Tel. 055.0763333
    biglietteria@teatrodellapergola.com

    Il Saloncino

    Come arrivare

    Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
    tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
    info@centroperlaricercateatrale.it

    IN TRENO
    Linea FIRENZE PISA.
    Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
    Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
    Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

    IN AUTO
    Da Pisa e da Firenze
    Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
    Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
    Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

    Come arrivare

    Il teatro può essere raggiunto:
    IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
    IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
    IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
    IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

    via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
    Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
    biglietteria@teatrodellapergola.com

    Teatro della Toscana

    tdtoscana

    Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

    Pergola Card

    Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

    Teatro Era

    teatro-era

    A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
    Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

    Teatro della Pergola

    Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
    In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

    teatro-pergola