ACCESSO SPAZI FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

Si informa il cortese pubblico che dal 1° maggio, per l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana, non è più in vigore la verifica del Green Pass (ai sensi del D.L. 24/03/22 n. 24).

Dal 1° maggio al 15 giugno permane l’obbligo di utilizzo della mascherina di tipo FFP2 (non è consentito l’utilizzo di mascherine di tipo chirurgico o di comunità).

Non hanno l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo.

 

Pubblicato in Senza categoria

Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi di Giancarlo Mordini, Angelo Savelli, Francesco De Biasi, entra a far parte del Teatro della Toscana.

La sala di Via Vittorio Emanuele II, a Firenze, è da oggi fra gli spazi gestiti dalla Fondazione (Teatro della Pergola, Teatro Era, l’Oltrarno – Scuola di formazione del mestiere dell’attore diretta da Pierfrancesco Favino), continuando il suo lavoro qualificato su drammaturgia, ricerca, scuola e periferie, come un ponte verso il decentramento della proposta a livello della Città Metropolitana Fiorentina.

Lo stile di gestione del progetto del Teatro di Rifredi si identificherà sempre di più con i cambiamenti dei modelli di fruizione della proposta culturale, che si ritrovano anche tra gli obiettivi della Agenda 2030. Ovvero la promozione di luoghi e spazi che promuovono benessere e salute, educazione e formazione, uguaglianze, società pacifiche e inclusive. L’importanza, dunque, di recarsi a teatro non solo per la fruizione di un evento culturale, ma anche per alimentare salute e benessere sociale. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Solidarietà all’Ucraina

Solidarietà all’Ucraina

Il Teatro della Pergola ha aderito e sostiene l’Appello per un’alleanza dei teatri europei da Emmanuel Demarcy-Mota, direttore del Théâtre de la Ville di Parigi.

La visione di un futuro realmente senza confini e la costruzione di un nuovo metodo di lavoro e confronto mai sperimentato prima nel mondo teatrale ha unito il Théâtre de la Ville di Parigi e il Teatro della Pergola di Firenze in un percorso ideativo e progettuale comune.

È un rapporto fondato su una ampia europeizzazione dell’agire artistico, sull’impegno costante nei confronti dei giovani. Oggi, forti di un cammino reso sempre più coeso dalle comuni difficoltà attraversate per la pandemia, Parigi e Firenze si uniscono nell’esprimere una piena e incondizionata solidarietà all’Ucraina e al popolo ucraino, ai suoi artisti, intellettuali e giornalisti. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

23 Lug 2022

THE HANDKE PROJECT. OR, JUSTICE FOR PETER’S STUPIDITIES

Firenze / Teatro della Pergola

Spettacolo in lingua inglese con sovratitoli in italiano

 

Dove finisce la libertà dell’arte e da dove inizia il bisogno di essere politicamente corretti nella creazione artistica? Possiamo fare arte senza essere insensibili? The Handke Project riunisce sei attori da Kosovo, Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Italia e Germania per affrontare, con la giusta distanza, anzi con l’opportuna dose di ironia, la controversa figura di Peter Handke: scrittore e poeta, premio Nobel per la letteratura nel 2019, nonché sostenitore di Milosevic e negazionista dei crimini commessi nella ex Jugoslavia durante gli anni ’90. È allora possibile separare l’opera dall’artista? La questione è calda e discussa. Nel frattempo, Handke e gli handkisti europei continuano a vagare liberamente, anche sopra le ottomila tombe delle vittime di Srebrenica. Forse perché, fa Eric Gordy, Handke è kitsch! Ma anche un premio Nobel per lui è kitsch. Anche i sostenitori di Handke sono kitsch. In fondo, l’ipocrisia europea è essa stessa kitsch.

Approfondimento

Avviso di selezione per la formazione di un elenco di personale addetto alle rappresentazioni in palcoscenico e in sala (ARPS) presso la sede di Pontedera della Fondazione Teatro della Toscana – Teatro Era

Avviso di selezione per la formazione di un elenco di personale addetto alle rappresentazioni in palcoscenico e in sala (ARPS) presso la sede di Pontedera della Fondazione Teatro della Toscana – Teatro Era


ATTENZIONE
È necessario compilare il modulo in tutte le voci obbligatorie e caricare tutti i file, altrimenti la domanda non può essere inoltrata.








    Residenza











    DOMANDE




    300







    Documento d’identità in corso di validità*

    Curriculum vitae aggiornato*

    MODULO A * (scarica qui il Modulo da compilare)

    Privacy * I Suoi dati personali saranno trattati in conformità alla normativa a tutela della
    privacy, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e secondo quanto previsto nell'informativa
    fornita della Fondazione Teatro della Toscana e reperibile sul sito
    www.teatrodellatoscana.it alla pagina www.teatrodellatoscana.it/informativa-privacy, di cui,
    con l'invio della domanda, il candidato dichiara di avere preso attenta visione.

    Nota: i campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori

    ATTENZIONE: NON SARÀ POSSIBILE INVIARE LA DOMANDA SE UNO DEI FILE ALLEGATI SUPERA LA
    DIMENSIONE MASSIMA DI 1MB- FORMATI ACCETTATI jpg e pdf

    PER COMUNICAZIONI E INFORMAZIONI SCRIVERE A
    teatroera@teatrodellatoscana.it


    Nota: Non saranno accettate domande di partecipazione alle selezioni inviate in
    modalità diverse dalla procedura on line.



    SELEZIONE SOSTITUZIONE MATERNITÀ NEL SETTORE AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

    Avviso di Selezione per l’assunzione a tempo determinato per sostituzione di maternità di una unità impiegata nel settore Amministrazione e controllo di gestione presso la sede di Firenze della Fondazione Teatro della Toscana.


    ATTENZIONE
    È necessario compilare il modulo in tutte le voci obbligatorie e caricare tutti i file, altrimenti la domanda non può essere inoltrata.


    Termine di presentazione delle domande raggiunto il 18.04.2022 alle ore 12.

    SELEZIONE sostituzione di maternità nel settore Comunicazione e Promozione

    Avviso di Selezione per l’assunzione a tempo determinato per sostituzione di maternità di una unità impiegata nel settore Comunicazione e Promozione presso la sede di Firenze della Fondazione Teatro della Toscana.


    ATTENZIONE
    È necessario compilare il modulo in tutte le voci obbligatorie e caricare tutti i file, altrimenti la domanda non può essere inoltrata.

    Termine di presentazione delle domande raggiunto l’11.04.2022 alle ore 12.

    Selezione per la formazione di un elenco di personale addetto alle rappresentazioni in palcoscenico e in sala (ARPS) presso il Teatro della Pergola

    Si comunica che la selezione è chiusa.

    AVVISO DI SELEZIONE DI N. 1 UNITÀ ISCRITTA AL COLLOCAMENTO MIRATO AI SENSI DELLA LEGGE N.68/1999 PRESSO LA SEDE DI FIRENZE DELLA FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

    Si comunica che la selezione è chiusa.

    Estate all’Acciaiolo

    Estate al Bargello

    Teatro Studio

    Teatro Studio di Scandicci

    Via Gaetano Donizetti, 58
    Scandicci (FI)
    Tel. 055.7351023
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00
    teatrostudio@teatrodellatoscana.it

    Biglietteria di prevendita
    Teatro della Pergola | Via della Pergola, 30 – Firenze
    Da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30. Domenica riposo.
    Tel. 055.0763333
    biglietteria@teatrodellapergola.com

    Il Saloncino

    Come arrivare

    Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
    tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
    info@centroperlaricercateatrale.it

    IN TRENO
    Linea FIRENZE PISA.
    Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
    Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
    Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

    IN AUTO
    Da Pisa e da Firenze
    Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
    Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
    Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

    Come arrivare

    Il teatro può essere raggiunto:
    IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
    IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
    IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
    IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

    via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
    Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
    biglietteria@teatrodellapergola.com

    Teatro della Toscana

    tdtoscana

    Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

    Pergola Card

    Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

    Teatro Era

    teatro-era

    A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
    Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

    Teatro della Pergola

    Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
    In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

    teatro-pergola

    AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE RELATIVA ALL’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA E CONNETTIVITÀ FISSA E MOBILE PER LA FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA

    CPV 64210000-1 – Servizi telefonici e di trasmissione dati
    CPV 64212000-5 – Servizi di telefonia mobili

    Ai sensi di quanto previsto dal D.lgs. n. 50/2016, la Fondazione Teatro della Toscana (di seguito anche “Fondazione”) rende nota l’intenzione di individuare gli operatori economici, in possesso di adeguata qualificazione e dei requisiti richiesti, tra quelli che avranno fatto pervenire manifestazione di interesse nei tempi e modi previsti dal presente avviso, ai fini del successivo affidamento del servizio sotto indicato.


    Stazione Appaltante

    Denominazione: Fondazione Teatro della Toscana.

    Indirizzo: via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze

    Responsabile Unico del Procedimento è Marco Giorgetti

    Eventuali chiarimenti possono essere richiesti entro le ore 18.00 del 01/06/2022 ai seguenti contatti:

    Luigi Perla: Tel. 055-2264307 – Email: l.perla@teatrodellatoscana.it

    Indirizzo di posta elettronica certificata: teatrodellatoscana@legalmail.it

    Indirizzo internet: www.teatrodellatoscana.it


    Procedura di affidamento

    L’assegnazione avverrà nella forma dell’affidamento ex articolo 36 D.lgs. 50/2016, attraverso una procedura telematica da perfezionarsi sul portale AcquistinretePA – MePA.

    Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione e la consultazione di più operatori economici nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, contemplati nel D.lgs. 50/2016.

    Non è, pertanto, indetta alcuna procedura di gara, di affidamento concorsuale e non sono previste graduatorie di merito o attribuzione di punteggi, trattandosi di un’indagine di mercato non vincolante per la Fondazione, in attuazione del principio di pubblicità preventiva, finalizzata all’individuazione di operatori economici da consultare nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

    La Fondazione si riserva la facoltà di interrompere in qualsiasi momento, ovvero sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il presente procedimento e/o di non dare seguito alla selezione per l’affidamento della gestione di cui trattasi, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa ad alcun titolo.


    Durata dell’affidamento

    36 mesi dalla data di stipula del contratto sulla piattaforma digitale.


    Oggetto dell’affidamento

    L’affidamento avrà ad oggetto la fornitura di servizi integrati di telefonia e connettività fissa e mobile per la Fondazione Teatro della Toscana, da rendersi secondo le caratteristiche, le funzionalità, le specifiche tecniche e le prestazioni minime essenziali più specificatamente descritti nell’allegato 1 “Capitolato Tecnico”.
    Il servizio dovrà essere avviato entro e non oltre 30 giorni decorrenti dalla data di stipula del contratto.


    Luogo di esecuzione

    Sede principale: Teatro della Pergola, Via della Pergola 12/32, 50123 Firenze (Fi)

    Sedi gestite o di futura gestione: Teatro Era, Via Indipendenza snc – 56025 Pontedera (PI); Teatro di Rifredi, Via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze (FI); Ex Cinema Goldoni Via de’ Serragli, 107 – 50124 Firenze (FI).


    Soggetti ammessi e requisiti

    Le manifestazioni di interesse di cui al presente avviso possono essere presentate esclusivamente dagli operatori economici di cui all’art. 45 del D.lgs. 50/2016 che dimostrino di possedere i seguenti requisiti, da attestare mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà:

    1. Requisiti di ordine generale
      a) Insussistenza delle cause di esclusione previste all’art. 80 del D.lgs. 50/2016;
      b) Essere in regola con il versamento di contributi ed imposte (DURC);
      c) Essere regolarmente iscritto ed abilitato sulla piattaforma MePA nella categoria “Servizi di telefonia e connettività” al momento della partecipazione alla manifestazione di interesse;
    2. Requisiti di idoneità professionale
      a) Essere iscritti nel registro delle imprese per la Camera di Commercio;
      b) Aver svolto analogo servizio o servizi affini, nel biennio antecedente la pubblicazione del presente avviso (2020-2021).
    3. Requisiti di capacità economico-finanziaria
      a) fatturato specifico, di cui all’art. 83, comma 4, lett. a) del D.lgs. n. 50/2016 s.m.i., per i servizi relativi al settore oggetto di gara conseguito negli ultimi tre esercizi per un importo complessivo nel triennio non inferiore a € 30.000.000.
      Ai sensi dell’art. 83, comma 5, secondo periodo, il fatturato specifico viene richiesto al fine di assicurare che gli operatori economici candidati siano contraddistinti da una struttura economico-finanziaria che garantisca stabilità organizzativa ed operativa.

    Modalità di presentazione della manifestazione di interesse

    Gli operatori economici in possesso dei requisiti sopraindicati potranno manifestare il proprio interesse al presente avviso mediante invio della documentazione richiesta, unitamente a copia di un documento di identità del legale rappresentante, entro le ore 18.00 del 01 giugno 2022, esclusivamente via PEC, ai seguenti indirizzi di posta elettronica certificata:

    PEC teatrodellatoscana@legalmail.it


    Documentazione richiesta

    Gli operatori economici interessati dovranno presentare domanda inviando al suddetto recapito la seguente documentazione, redatta in formato pdf e sottoscritta con firma digitale:

    • Domanda di partecipazione in carta libera, con intestazione e riferimenti della Società proponente;
    • Documento, redatto in carta libera, di presentazione della Società proponente, comprensivo di contatti mail e telefonici, recante l’indicazione: dei principali servizi svolti, analoghi o affini a quelli oggetto di appalto, nel triennio antecedente la pubblicazione del presente avviso (2019-2020-2021), con indicazione del fatturato realizzato nel triennio; del numero e della tipologia delle specifiche professionalità messe a disposizione per l’esecuzione del servizio. .
    • Modello DGUE scaricabile online al link www.teatrodellatoscana.it/bandi-di-gara/servizintegraticonnettivita

    L’invio della suddetta documentazione è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità della Fondazione, ove, per qualsiasi motivo, la documentazione non pervenga entro il previsto termine perentorio all’indirizzo di posta elettronica di destinazione.
    La Fondazione si riserva di non prendere in considerazione le istanze pervenute oltre la suddetta scadenza.
    La manifestazione di interesse dovrà avere una validità di almeno 180 giorni dalla sua presentazione.
    La Fondazione potrà avvalersi della facoltà, successivamente all’acquisizione delle domande, di non procedere né all’indizione di una procedura di affidamento né al successivo affidamento, motivandone le ragioni. La Fondazione si riserva, inoltre, di affidare il servizio anche in presenza di una sola manifestazione di interesse valida, rispondente ai requisiti richiesti.


    Stipula del contratto

    Le manifestazioni di interesse pervenute nei termini e con le modalità previste saranno valutate sulla base dei requisiti prescritti nel presente Avviso.

    La Fondazione si riserva di chiedere chiarimenti ai singoli soggetti in merito a ciascun punto delle proposte pervenute. Le manifestazioni di interesse pervenute saranno valutate discrezionalmente dalla Stazione Appaltante, secondo criteri di convenienza, opportunità, efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa. La stipula del contratto avverrà attraverso il perfezionamento di apposita procedura sulla piattaforma elettronica MePA e la stessa sarà regolamentata da apposito Capitolato Speciale.


    Durata e valore del contratto – Proroga

    La durata complessiva del servizio specificato in oggetto sarà di 36 mesi, decorrenti dalla data di stipula del contratto sulla piattaforma.

    La Fondazione si riserva, altresì, la facoltà di prorogare la durata del contratto per il tempo necessario alla conclusione delle procedure per l’individuazione di un nuovo contraente.

    L’importo stimato dell’appalto per l’intera durata del contratto, al fine di formulare un’offerta migliorativa in favore della Fondazione, ammonta a complessivi 65.000,00 oltre IVA.

    Tale importo è solo presunto ed è riferito agli importi corrisposti dalla Fondazione per analogo servizio nelle precedenti annuali e potrà essere rivisto ed aggiornato anche sulla base delle manifestazioni di interesse presentate.

    La Fondazione si riserva, inoltre, la facoltà di procedere ad affidare la ripetizione di servizi analoghi a quelli affidati al soggetto aggiudicatario, ai sensi e per gli effetti dell’art. 63, comma 5, del D.lgs. 50/2016, per ulteriori 36 mesi (3 anni) successivamente alla scadenza del contratto iniziale, previa, in ogni caso, verifica circa i risultati dell’appalto, la disponibilità finanziaria, la convenienza e il pubblico interesse.

    L’importo stimato dell’appalto per l’intera durata contrattuale, ivi compreso il periodo di ripetizione ammonta, pertanto, ad € 130.000,00 iva esclusa.


    Oneri dell’appaltatore

    L’appaltatore si impegna:

    • alla esecuzione del servizio secondo le vigenti norme di legge e di Capitolato Speciale;
    • a soddisfare tutti i punti presenti nell’allegato 1 “Capitolato Tecnico” e/o eventuali ulteriori specifiche emerse a seguito di un confronto concorrenziale conseguente all’invio delle manifestazioni di interesse.

    Controversie

    Per qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, validità, efficacia, esecuzione, attuazione e risoluzione di quanto previsto nel presente avviso o nel contratto, o comunque dipendente dai medesimi, il Foro territorialmente competente sarà esclusivamente quello di Firenze.


    Pubblicazione Avviso

    Il presente avviso è pubblicato sul sito della Fondazione www.teatrodellatoscana.it per la durata di 15 giorni.


    Richiesta chiarimenti

    Gli interessati possono chiedere notizie e chiarimenti inerenti il presente avviso utilizzando esclusivamente l’indirizzo mail l.perla@teatrodellatoscana.it.


    Trattamento dei dati

    Nella procedura in oggetto saranno rispettati i principi di riservatezza delle informazioni fornite, ai sensi del d.lgs. n. 196/2003 e successive modificazioni, compatibilmente con le funzioni istituzionali, le disposizioni di legge e regolamentari concernenti i pubblici affidamenti e le disposizioni riguardanti il diritto di accesso ai documenti ed alle informazioni.

    In particolare, in ordine al procedimento instaurato da questa procedura:

    1. le finalità cui sono destinati i dati raccolti ineriscono alla verifica della capacità dei concorrenti di partecipare alla gara in oggetto;
    2. i dati forniti saranno raccolti, registrati, organizzati e conservati per le finalità di gestione della procedura e potranno essere trattati sia mediante supporto cartaceo che elettronico, anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto contrattuale per le finalità del rapporto medesimo;
    3. il conferimento dei dati richiesti è un onere ai fini dell’affidamento;
    4. i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati sono: 1) il personale interno della Fondazione; 2) ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della legge n. 241/1990;
    5. i diritti spettanti all’interessato sono quelli di cui all’art. 7 del d.lgs. n. 196/2003, cui si rinvia e titolare del trattamento è Fondazione Teatro della Toscana.

     

    Pubblicato in Senza categoria