ELENCO DEFINITIVO AMMESSI WORKSHOP “OFFICINA AMERICANA”

Bando Officina Americana - Immagine Walter Sardonini

Fondazione Teatro della Toscana

in collaborazione con il Teatro La Comunità di Roma

I candidati ritenuti idonei alla partecipazione al workshop “Officina Americana” sono (in ordine alfabetico):

1. ACOSTA TOMAS

2. AZZONI GIANFILIPPO

3. BARTOLI CECILIA

4. CANGEMI IRENE

5. CARCASCI LORENZO

6. CARPICECI ANDREA

7. CASAMONTI MARIA

8. CASANO PIETRO

9. CIANI IRENE

10. COEN TIRELLI GIACOMO

11. D’ALOIA GIULIA

12. FACCHINI FABIO

13. FILIBERTI ALESSIA

14. GARIVALIS ANDREAS

15. GENOVA ALFONSO

16. GUIDI MICHELE

17. INDIVERI DOMENICO

18. LIMARDI ANNALISA

19. MAFFETTI ANDREA

20. MARTINELLI ILARIA

21. MENCI SOFIA

22. MIGLIORETTO ANTONELLA

23. MORUCCI NICOLA

24. PACELLI ANDREA

25. PANNIA LAURA

26. SANTI MARCO

27. TADDEI EMANUELE

28. TAMBURINI GIACOMO

29. TERRANEGRA FRANCESCO

30. TEWELDE ARON

 

Contatti

info@teatrolacomunità.com
Grazia Sgueglia
339.5898413

Pubblicato in Senza categoria

Pergola, 360 anni dalla prima esecuzione de “L’Ercole in Tebe”: torna alla luce lo spartito originale

L’Ercole in Tebe

Celebrò la fine dei lavori al Teatro della Pergola di Firenze, aperto quattro anni prima, nel 1657

12 luglio 1661 – 12 luglio 2021: ha compiuto 360 anni la prima esecuzione musicale de L’Ercole in Tebe di Giovanni Andrea Moniglia e Jacopo Melani, che ha celebrato la fine dei lavori al Teatro della Pergola di Firenze, aperto quattro anni prima, nel 1657.

La scoperta dello spartito originale è avvenuta grazie a un lavoro di ricerca durato più di un anno e che ha intrecciato diverse realtà della cultura, non solo del nostro Paese, coordinato da Samuele Lastrucci, insieme a Dimitri Betti, Giulio Geti, Umberto Cerini.

Questa squadra ha lavorato alla trascrizione, al confronto, all’analisi degli unici quattro testimoni oggi esistenti de L’Ercole in Tebe, quattro manoscritti di bellissima grafia, non autografi, ma di ottimi copisti, sparsi per il mondo. L’opera viene così riproposta oggi alla possibilità di essere eseguita nuovamente.
Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Il Teatro della Toscana a Peccioli per 11Lune

La donna volubile - Foto Filippo Manzini

La Lingua Italiana, i Giovani, la Nuova drammaturgia e i Classici: la Fondazione Teatro della Toscana propone a 11Lune a Peccioli due produzioni che affrontano un dialogo tra presente e passato, per comprendere meglio le nostre radici e poter lavorare sul futuro.

Venerdì 23 luglio, ore 21.30, all’Anfiteatro Fonte Mazzola, è in programma la prima nazionale di Tutto l’amore di cui siamo capaci di Michele Santeramo, con Lorenzo Gioielli e Greta Bendinelli, scene e costumi di Carlo De Marino, regia dello stesso Lorenzo Gioielli.

Venerdì 30 luglio, ore 21.30, sempre al Fonte Mazzola, in chiusura del festival, Marco Giorgetti dirige i giovani dell’Oltrarno, ne La donna volubile di Carlo Goldoni, in coproduzione con L’Oltrarno – Scuola di formazione del mestiere dell’attore diretta da Pierfrancesco Favino. Scene di Carlo De Marino, costumi e maschere di Elena Bianchini.

L’ingresso a entrambi gli spettacoli è gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

Foto Filippo Manzini

Pubblicato in Senza categoria

“COSÌ È (O MI PARE)” IN ANTEPRIMA A FIRENZE

Così è (o mi pare) è una riscrittura per realtà virtuale di Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello, adattato e diretto da Elio Germano, anche interprete di Lamberto Laudisi.

È un progetto presentato da Fondazione Teatro della Toscana, Infinito Produzione Teatrale, Gold Productions, in anteprima a Firenze il 14 luglio a Villa Bardini per Cinema in villa e il 5 agosto alla Manifattura Tabacchi per (non solo) Cinema in Manifattura, in collaborazione con Fondazione Stensen.

Per il Teatro della Toscana le nuove tecnologie si configurano come campi di ricerca per affrontare i classici da un punto di vista differente. La grande opportunità è quella di creare progetti specifici fruibili in maniera non sostitutiva al teatro. Ovvero, creazioni che nascono dal teatro e che al teatro ritornano.

La sfida è sui contenuti e sui modi per realizzarli, come avviene in Così è (o mi pare), con un cast numeroso composto da attrici e attori di altissimo profilo: Gaetano Bruno, Serena Barone, Michele Sinisi, Natalia Magni, Caterina Biasiol, Daniele Parisi, Maria Sole Mansutti, Gioia Salvatori, Marco Ripoldi, Fabrizio Careddu, Davide Grillo, Bruno Valente, Lisio Castiglia, Luisa Bosi, Ivo Romagnoli e con la partecipazione di Isabella Ragonese e Pippo Di Marca; tecnici di assoluta qualità, e il contributo della progettualità della fiorentina Gold, pioniera del VR in Italia, che lavora con la tecnologia e gli strumenti VR più avanzati per assicurare avanguardia e innovazione.

Pubblicato in Senza categoria

Dalla sartoria teatrale alla lavorazione del cuoio: Spazio NOTA apre la nuova stagione

alcuni momenti dei precedenti corsi a Spazio NOTA - Foto Stefano Casati

corsi formativi dedicati ai mestieri d’arte

Dalla sartoria teatrale alla lavorazione del cuoio, dalla modellistica alle pillole di tailor made, la nuova stagione autunnale a Spazio NOTA – Nuova Officina Toscana Artigianato (via dei Serragli 104 Firenze, 055.221908 – info@spazionota.it) propone un ampio calendario di offerte formative mirate alla promozione dei mestieri della moda, della sartoria e della lavorazione del cuoio. Le iniziative sono state promosse e realizzate con il contributo di Fondazione CR Firenze e in collaborazione con il suo soggetto strumentale Associazione OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte, sostenuto assieme ad altre fondazioni omologhe, che gestisce lo spazio nel cuore dell’Oltrarno.

Il Laboratorio d’Arte del Teatro della Pergola proporrà due corsi dedicati alla sartoria teatrale e storicaCorsetteria Settecentesca. Sartoria teatrale all’epoca di Goldoni e Panier e sottostrutture. Moda femminile alla Corte di Versaillesfinalizzati a rilanciare i mestieri del teatro che sono stati gravemente colpiti dall’emergenza sanitaria. 

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

FESTIVALDERA 2021

Festivaldera 2021 - Foto Elektro Domestik - V. Marrucci

27 giugno / 12 luglio

Teatro Era di Pontedera
11Lune a Peccioli

Luca Zingaretti, Vittoria Puccini, Fabrizio Gifuni, Marco D’Amore, Toni Servillo, sono i protagonisti dal 27 giugno al 12 luglio del FestiValdera 2021, giunto alla III edizione, intitolato Poco più che persone a cui gli spettatori resteranno affezionati grazie al racconto di vicende che accomunano i sentimenti di chi racconta e di chi ascolta.

Come per le precedenti edizioni, il soggetto e la drammaturgia inedita sono di Michele Santeramo, autore di riferimento per le produzioni del CSRT, le musiche originali di Marco Zurzolo, la direzione artistica e regia di Marco D’Amore, noto per la fortunata serie TV Gomorra, ma soprattutto attore e regista talentuoso, raffinato e autentico.

Il FestiValdera è organizzato da Fondazione Peccioliper e Fondazione Teatro della Toscana, con il patrocinio dei Comuni di Peccioli e di Pontedera, realizzato con il sostegno di Belvedere spa e Fondazione Pisa, in scena al Teatro Era di Pontedera e all’interno del cartellone di 11Lune negli spazi dell’Anfiteatro Fonte Mazzola a Peccioli e all’Anfiteatro Triangolo Verde a Legoli.

Da giovedì 17 giugno sarà possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

UN NUOVO TEATRO

Un nuovo Teatro - Immagine Walter Sardonini

RIAPERTURA TEATRO DELLA TOSCANA

Teatro d’Arte, Teatro Pubblico, Teatro della Città, nella continua tensione ideale tra arte e società civile, tra attenzione rivolta all’uomo e riflessione sulla collettività: la Fondazione Teatro della Toscana riapre acquisendo appieno dopo la pandemia la consapevolezza dell’identità finora perseguita, cercata e voluta di Teatro della Città, delle Città in cui opera, di Casa degli artisti e di Casa dei sogni.

La Lingua Italiana, i Giovani, l’Europa, la Vecchia e Nuova drammaturgia, il Teatro civile e politico: dopo più di un anno di silenzio, il Teatro della Toscana si impegna a restituire al Teatro il suo ruolo di fattore attivo nella società, di motore della partecipazione critica agli eventi della società stessa. È questa una delle funzioni più alte e importanti del Teatro, che diviene testimone della storia e, attraverso la poesia, si assume un fondamentale impegno sociale.

Tutto questo con il costante sguardo alla nostra Storia, a chi in altri tempi, diversi, ma tanto simili agli attuali, ha avuto il coraggio di aprire nuove strade impensabili ai più, coloro che oggi sono i punti di riferimento imprescindibili per chi voglia davvero lavorare per consentire che un nuovo teatro si realizzi attraverso i giovani, con i giovani, per i giovani, solo a loro consegnando ogni possibile futuro.

Tale impegno unisce tutti gli artisti protagonisti della rinascita: Stefano Accorsi, anche Direttore Artistico, Piero Maccarinelli, Charles Chemin, il Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards, i diplomati del Corso per Attori ‘Orazio Costa’ e de l’Oltrarno di Pierfrancesco Favino, con il costante mantenimento dei rapporti di partenariato con Parigi, Roma, Milano, Atene, Palermo, Los Angeles, Napoli, Trieste.

Sfoglia ora il volume digitale di Un nuovo Teatro

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

‘Patto per la Cultura per Firenze’: Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo per le realtà culturali

Un milione e 320 mila euro destinati a 21 operatori culturali e due soggetti istituzionali, in crisi a causa della pandemia

Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo destinano 1.32 milioni di euro a sostegno delle realtà culturali del territorio messe a dura prova dall’emergenza sanitaria. Un ‘patto per la cultura’ che garantirà il sostegno a 21 soggetti, selezionati tra le eccellenze nel panorama culturale del territorio per la realizzazione di altrettante programmazioni per quest’anno nell’ambito dello spettacolo dal vivo, del cinema e della valorizzazione delle arti visive, ai quali andranno nello specifico 810 mila euro di risorse. Si aggiungono inoltre due stanziamenti speciali per altrettanti soggetti istituzionali: Fondazione Palazzo Strozzi e Fondazione Teatro della Toscana.
Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Quindici autori per dare voce al teatro di domani. Scuola di drammaturgia “Scritture”

Selezionati gli allievi della scuola. I corsi inizieranno il 24 maggio.

Si sono concluse le selezioni di Scritture, scuola itinerante di drammaturgia promossa da Riccione Teatro insieme a Teatro Stabile di Bolzano, Teatro della Toscana, Teatro Bellini di Napoli e Sardegna Teatro.

Altissimo il numero delle candidature: ben 257, per quindici posti disponibili. Dopo una prima scrematura e una serie di colloqui con la direttrice della scuola, Lucia Calamaro, sono stati ammessi i seguenti candidati:

Sharon Amato, Antonio Careddu, Valeria Carrieri, Arianna Di Stefano, Rita Felicetti, Niccolò Fettarappa Sandri, Lorenzo Maragoni, Lorenzo Piccolo, Andrea Pizzalis, Francesco Russo, Ilaria Senter, Giuliano Scarpinato, Francesco Spaziani, Luca Tazzari, Alice Torriani.
Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

IL TEATRO DELLA TOSCANA RIPARTE DA STEFANO ACCORSI

Stefano Accorsi - Foto Noemi Ardesi – Courtesy Nuovo Teatro

9 maggio, ore 17
Teatro Era

10 maggio, ore 18.45
Teatro della Pergola

In questo drammatico anno di inattività per i lavoratori dello spettacolo, la Fondazione Teatro della Toscana ha creato, nonostante tutto, le condizioni per continuare a fare Teatro.

Oggi possiamo finalmente annunciare che domenica 9 e lunedì 10 maggio riapriamo nel segno del Teatro d’arte e della Lingua Italiana: il Direttore Artistico Stefano Accorsi sale sul palco del Teatro Era di Pontedera e del Teatro della Pergola di Firenze con Giocando con Orlando – Assolo ovvero tracce, memorie, letture da Orlando furioso di Ludovico Ariosto secondo Marco Baliani.

Questa riapertura è il segno tangibile dei valori che rappresentano la base della nascita di un nuovo teatro che abbiamo tenacemente preparato senza smettere di lavorare un solo giorno.

Il 10 maggio presenteremo nel dettaglio il nostro progetto, con il programma completo degli spettacoli di maggio e di giugno, in occasione di un incontro in presenza al Teatro della Pergola.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

I NUOVI SI COSTITUISCONO COME ASSOCIAZIONE

Associazione iNuovi | Foto Filippo Manzini

Il gruppo dei Nuovi si è costituito come Associazione, diventando a tutti gli effetti una Compagnia Teatrale autonoma, che si stacca dalla ‘casa madre Pergola’ per iniziare un proprio cammino.

È un salto di crescita concreto, l’ulteriore passo in avanti che i diplomati del primo ciclo del Corso per attori ‘Orazio Costa’ fanno, dopo la gestione, unica nel suo genere, del Teatro Niccolini di Firenze, che ha rappresentato la fase di avviamento al lavoro in tutti i mestieri del Teatro.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

25, 26, 27 MARZO: TRE GIORNI DI EVENTI IN STREAMING

NUMEROSE INIZIATIVE PER IL DANTEDÌ E LA GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO

La Fondazione Teatro della Toscana è il Teatro della Lingua Italiana, la casa del teatro di parola e di poesia, il Teatro d’Arte improntato sui giovani e sull’Europa.

A 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, la Fondazione celebra il Dantedì con Nuda Voce, a cura del Centro di Avviamento all’Espressione, affidandosi non tanto a interpreti collaudati quanto a chi la poesia la vive, la scrive, la fa: il 25 e 26 marzo, in streaming alle 21 sui canali social del Teatro della Pergola, sei poeti, coordinati da Sauro Albisani, declamano la Divina Commedia e alcune loro composizioni negli spazi simbolo della Pergola di Firenze, la città che ha dato i natali al Sommo Poeta, che è la lingua italiana, è l’idea stessa di Italia. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

NUOVE CONSULTAZIONI POETICHE E MUSICALI

Nuove Consultazioni poetiche e musicali

In occasione del Dantedì e della Giornata Mondiale del Teatro, il Teatro della Pergola riapre per tre giorni, il 25, 26 e 27 marzo, le prenotazioni per le Consultazioni poetiche e musicali al telefono.

Il progetto, svolto in partenariato con il Théâtre de la Ville di Parigi, è stato portato avanti in Italia, a partire da maggio 2020, durante tutti i mesi di lockdown e della conseguente sospensione forzata delle attività teatrali, registrando un grande successo. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Nuova casa per Il Teatro delle donne, da oggi in residenza al Teatro Studio di Scandicci

Teatro Studio di Scandicci

Nella Giornata internazionale dei diritti della donna, inizia al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci la collaborazione tra la Fondazione Teatro della Toscana e Il Teatro delle Donne, un progetto trasversale che, attraverso un accordo di residenza, intende promuovere iniziative artistiche e di formazione aperte alla cittadinanza, con un particolare riferimento alla Scuola Nazionale di Scrittura Teatrale – fondata da Dacia Maraini e diretta da Andrea Nanni.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

IL TEATRO DELLA TOSCANA FA LUCE SUL TEATRO

Il Teatro della Toscana fa luce sul Teatro

Fondazione Teatro della Toscana aderisce all’appello “Facciamo luce sul Teatro” di UNITA (Unione Nazionale interpreti teatro e audiovisivo)

Lunedì 22 febbraio, dalle 19.30 alle 21.30, il Teatro della Pergola di Firenze, il Teatro Era di Pontedera e il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci si illuminano per dire che il Teatro ci manca.

Con questo gesto la Fondazione Teatro della Toscana condivide e aderisce all’appello “Facciamo luce sul teatro” di UNITA (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo). Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

Estate all’Acciaiolo

Estate al Bargello

Teatro Studio

Teatro Studio di Scandicci

Via Gaetano Donizetti, 58
Scandicci (FI)
Tel. 055.7351023
Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00
teatrostudio@teatrodellatoscana.it

Biglietteria di prevendita
Teatro della Pergola | Via della Pergola, 30 – Firenze
Da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30. Domenica riposo.
Tel. 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Il Saloncino

Come arrivare

Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
info@centroperlaricercateatrale.it

IN TRENO
Linea FIRENZE PISA.
Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

IN AUTO
Da Pisa e da Firenze
Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

Come arrivare

Il teatro può essere raggiunto:
IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Teatro della Toscana

tdtoscana

Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

Pergola Card

Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

Teatro Era

teatro-era

A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

Teatro della Pergola

Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

teatro-pergola