Vai al contenuto principale

Sarabanda è un ultimo confronto di una coppia che, in presenza d’un figlio e di una nipote, evidenzia le molteplici sfumature delle relazioni umane e familiari e la loro capacità di generare rimpianti, rimorsi, rancori. 

 

ll mistero dell’amore e dell’odio, l’ineluttabile conflitto tra genitori e figli, tra indifferenza e attaccamento morboso, la vecchiaia, l’angoscia degli «ultimi giorni», lo scenario della vita, «troppo grande» per la debolezza umana, sono i temi di questa Sarabanda con Renato Carpentieri, Alvia Reale, Elia Schilton, Caterina Tieghi diretti da Roberto Andò. Una danza lenta e severa in cui le coppie si formano e si disfano: dieci scene, dieci dialoghi in cui i personaggi s’incontrano a due a due, per sciogliersi definitivamente nell’esecuzione di padre e figlia della omonima suite di Johann Sebastian Bach. 


Un testo scomodo nella sua cruda onestà, ma il cui vero messaggio non è affidato alle parole, ma ai silenzi e ai gesti: alla tenerezza di un abbraccio, di un tenersi per mano, di un denudarsi accettando di rivelare l’uno all’altro la fragilità di corpi segnati dal tempo e dal peso di vivere. 
 

Teatro della Pergola
21 gen 2025 21:00
22 gen 2025 21:00
23 gen 2025 19:00
24 gen 2025 21:00
25 gen 2025 21:00
26 gen 2025 16:00

Biglietti in vendita dal 30 settembre 2024

Sarabanda

  • di

    Ingmar Bergman

  • traduzione

    Roberto Zatti

  • regia

    Roberto Andò

  • con

    Renato Carpentieri, Alvia Reale, Elia Schilton, Caterina Tieghi

  • scene

    Gianni Carluccio

  • costumi

    Daniela Cernigliaro

  • musiche

    Pasquale Scialò

  • suono

    Hubert Westkemper

  • produzione

    Teatro di Napoli – Teatro Nazionale, Teatro Nazionale di Genova, Teatro Biondo Palermo

  • in accordo con

    Arcadia & Ricono Ltd

  • per gentile concessione di

    Joseph Weinberger Limited, Londra

  • per conto della

    Ingmar Bergman Foundation