Scuola per attori “Orazio Costa”

Foto Filippo Manzini

La Scuola per Attori “Orazio Costa” è una scuola di formazione professionale per il mestiere di attore, della durata di due anni, basata sull’insegnamento del Metodo Mimico di Orazio Costa, ma che utilizza anche approcci didattici di altri metodi.

La Scuola è strutturata in differenti attività didattiche: lezioni, seminari e incontri. Prevede anche la partecipazione alle attività e la visione degli spettacoli del Teatro della Toscana.

Tra le materie della Scuola: recitazione, interpretazione scenica, esercitazioni di mimica, dizione ed educazione della voce, danza e movimento, esercitazione di coro mimico, storia del teatro, drammaturgia collettiva, fondamenti della scherma, tecnica Alexander.

Alla Scuola possono accedere tutti i cittadini italiani e stranieri con un’ottima conoscenza della lingua italiana, di età compresa tra i 18 e i 27 anni in possesso di un diploma di scuola superiore o equivalente.

La Scuola è gratuita. Sono ammessi fino ad un massimo di 15 allievi per biennio.

Direttore della Scuola è Pier Paolo Pacini.


Diplomati 1° corso 2015/2017

Maddalena Amorini
Francesco Argirò
Beatrice Ceccherini
Davide Diamanti
Ghennadi Gidari
Francesco Grossi
Filippo Lai
Athos Leonardi
Claudia Ludovica Marino
Luca Pedron
Laura Pinato
Nadia Saragoni
Sebastiano Spada
Filippo Stefani
Erica Trinchera
Lorenzo Volpe


Puntando sulla specificità della sua metodologia didattica il Centro di Avviamento all’Espressione, di cui la Scuola per Attori “Orazio Costa” fa parte, vuole riconoscere in pieno una delle sue vocazioni, cioè essere un luogo per la formazione di attori, dalla fase di studio a quella professionale vera e propria.

Per questo motivo, a conclusione del primo corso della Scuola abbiamo deciso di offrire un ulteriore periodo di lavoro agli allievi, con l’obiettivo di uscire dalla logica “accademica” della formazione di attori con finalità competitiva e di abbracciare pienamente l’idea che una scuola debba essere prima di tutto un luogo di educazione, che abbia come scopo il raggiungimento di una maturità umana, tecnica e professionale.

Gli allievi diplomati avranno accesso ad un anno aggiuntivo in cui sarà attuato un programma di avviamento al lavoro che li vedrà impegnati in corsi di approfondimento, incontri con registi e attori e in produzioni della Fondazione con lo scopo di gettare le basi di una Compagnia che faccia riferimento alla Fondazione stessa.

Pertanto gli esami di ammissione alla Scuola per il secondo corso saranno effettuati nell’estate 2018 e il corso stesso avrà inizio a gennaio 2019, sempre su base biennale.

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on Facebook