A Gabriele Lavia il premio ‘Renato Simoni’

Il 60° premio Renato Simoni per la fedeltà al teatro di prosa’ viene attribuito quest’anno a Gabriele Lavia, reduce dai successi di pubblico e di critica con L’uomo dal fiore in bocca…e non solo di Luigi Pirandello, prodotto dalla Fondazione Teatro della Toscana.

La cerimonia di consegna avverrà il 6 luglio al Teatro Romano, alle ore 21, prima dell’inizio di Riccardo II, che quest’anno apre il 69° Festival Shakespeariano dell’Estate Teatrale Veronese in prima nazionale con la regia di Peter Stein e che ha per protagonista Maddalena Crippa.

L’assegnazione del premio è stata decisa dalla giuria presieduta dal sindaco Flavio Tosi e formata dai giornalisti Andrea Bisicchia, Franco Cordelli, Masolino d’Amico, Rodolfo Di Giammarco e Gabriele La Porta. Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

ENJOY HANDICRAFT IN FLORENCE 2017

ARTIGIANI OMA A FIRENZE

Mercoledì e sabato
3 maggio / 29 luglio
6 / 30 settembre 2017

Un’esperienza unica, un tuffo nella tradizione dei mestieri del Teatro e dell’artigianato artistico attraversando la magnificenza del centro storico di Firenze. Conoscere ambienti ricchi di storia e cultura, camminare su palcoscenici mitici, respirare l’atmosfera dei luoghi dell’arte scenica.

The Other Theater, la nuova realtà della Fondazione Teatro della Toscana nata per valorizzare l’esperienza teatrale oltre la consueta visione del palcoscenico, insieme a OMA, Osservatorio dei Mestieri d’Arte, vi condurrà  attraverso un percorso costellato di profumi, trucchi, parrucche, costumi, manufatti che ancora oggi accendono di magia la vita e gli spazi del Teatro.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

DANTE INFERNO AL TEATRO NICCOLINI

Siete mai stati all’Inferno? Sicuramente no.

Grazie a Teatro della Toscana e The Other Theater potete visitare l’Inferno di Dante e ascoltare i versi del Poeta in un ambiente multimediale che vi avvolgerà col suo fascino.

Dal 14 aprile al Teatro Niccolini un’esperienza coinvolgente, per viaggiare tra i gironi infernali e conoscere i personaggi che la Divina Commedia ha reso immortali.

Potrete acquistare il biglietto a data aperta (escluso domenica 23 aprile), valido tutti i giorni, quattro gruppi al giorno, dalle ore 17.30 alle ore 20.30.

Biglietti acquistabili presso la Biglietteria di prevendita del Teatro della Pergola, del Teatro Niccolini e online.

Per gli abbonati Teatro della Toscana riserviamo uno sconto speciale: biglietto a 8€, anziché 10€.
Lo sconto è valido solo presso la biglietteria del Teatro della Pergola presentando il tagliando di abbonamento (max 4 biglietti ad abbonamento).

Guarda il trailer e scopri di più

Pubblicato in Senza categoria

26 Giu 2017

TILLY CERNITORI e JIN JU

Firenze / Teatro della Pergola

Tilly Cernitori | Violoncello

Jin Ju | Fortepiano Ignace Pleyel, Paris 1849

Introduzione e Polacca Brillante op. 3

Grand Duo concertante sui temi di Roberto il Diavolo

Polacca – Fantasia op. 61

Sonata op. 65 per violoncello e pianoforte

Approfondimento

10 Lug 2017

FAUST

Firenze / Teatro della Pergola

Faust, il costante tentativo dell’uomo di modificare e duplicare se stesso. Dall’Asclepio del Corpus Ermeticum, passando attraverso i miti di Pandora, Narciso, i procedimenti alchemici, gli automi e i personaggi di Faust, Frankestein fino al transumanesimo, lo spettacolo getta uno sguardo sul doppio, l’osservatore osservato, la creatura nel tentativo di diventare creatore.

Spettacolo in lingua italiana

Ingresso con biglietto

Approfondimento

11 Lug 2017

MOBY DICK

Firenze / Teatro della Pergola

Ahab, capitano della nave che caccia le balene, cerca un equipaggio per iniziare la sua vendetta contro Moby Dick, la balena bianca che non solo gli ha rubato la gamba, ma anche la sua anima. Durante la caccia nei sette mari, Ahab è ossessionato dalla balena insieme a tutto l’equipaggio… Tre giovani attori dell’Accademia teatrale tedesca interpretano il capolavoro di Melville.

Spettacolo in lingua tedesca con sottotitoli

Ingresso con invito

Approfondimento

12 Lug 2017

SOME LETTERS ONLY – OUR LITTLE DICTIONARY OF BELGIUM; LOVES AND HATES

Firenze / Teatro della Pergola

Lo spettacolo è ispirato al libro di Jean-Baptiste Baronian: Dictionnaire amoureux de la Belgique, nel quale l’autore descrive il suo personale autobiografico Belgio. I giovani attori dell’Accademia belga esibendosi in diverse discipline (recitazione, danza, canto, mimo), si misurano con l’opera dell’autore dandone una lettura personale e originale, evocando poeti, pittori del loro paese in situazioni surreali e violente.

Spettacolo in lingua francese

Ingresso con invito

Approfondimento

12 Lug 2017

EXITE

Firenze / Teatro della Pergola

Performance onirica originale sui temi dei conflitti generazionali, mondi paralleli, passioni e confini.
Gli attori attraverso una drammaturgia creata appositamente per l’occasione si esprimono attraverso l’utilizzo di varie tecniche.

Spettacolo in lingua spagnola

Ingresso con invito

Approfondimento

13 Lug 2017

COMEDY OF ERRORS

Firenze / Teatro della Pergola

La Commedia degli Errori – la più breve mai scritta da Shakespeare, poco più di millesettecento versi suddivisi in cinque atti – dove l’equivoco è di scena, è interpretata dai giovani attori della RADA in una perfomance chiassosa e fisica ricca di spunti di divertente comicità.

Spettacolo in lingua inglese

Ingresso con invito

Approfondimento

4 Lug 2017

COLUI CHE LEGGERISSIMO ERA

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

PAOLO HENDEL LEGGE ITALO CALVINO

Lo scrittore e poeta argentino Luis Borges ha detto: “La letteratura è una delle forme della felicità. Chi non legge è masochista”.

Mettere in scena un reading di testi di Italo Calvino è un modo per condividere questa felicità. La straordinaria ironia che tocca punte di squisita comicità, la profondità e la poesia, di cui sono pervase le pagine de Il barone rampante e Il cavaliere inesistente, conquistano e coinvolgono in un sentimento collettivo che ne amplifica gli effetti.

Nel costruire questo reading sono stati scelti brani in cui si sente forte l’impronta della leggerezza cara a Calvino: “Nella vita tutto quello che scegliamo e apprezziamo come leggero non tarda a rivelare il proprio peso insostenibile. Forse solo la vivacità e la mobilità dell’intelligenza sfuggono a questa condanna” (da Lezioni americane).

Approfondimento

6 Lug 2017

SANDOKAN PARADE

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Arte, incontro, comunità

Spettacolo teatrale itinerante e multidisciplinare del Progetto MigrAzioni#Scandicci

Una serata artistica dove teatro, musica e danza saranno protagoniste, in un incontro culturale fra le comunità.

Una performance teatrale, ispirata allo spettacolo Sandokan di Zaches Teatro, prenderà vita all’interno del Parco del Castello dell’Acciaiolo trasformandosi poi in un corteo musicale. Una parata festante, composta da attori, artisti circensi, percussionisti e musicisti, che partirà dal Parco del Castello dell’Acciaiolo per percorrere, insieme a tutti gli spettatori e i cittadini, le vie del centro città e arrivare al Piazzale della Resistenza, punto di ritrovo finale della serata.

Il percorso della parata si concluderà nel Piazzale, con un ultimo momento di performance teatrale e musicale che lascerà poi il posto ad una jam session a cura del gruppo Redtree Groove, affiancata da mostre e installazioni artistiche sul tema della migrazione e dell’accoglienza.

Ingresso libero

Approfondimento

7 Lug 2017

IL VOLO DI MICHELANGELO

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Un racconto teatrale per voce e violoncello. Un lungo volo nella vita d’un mito. Quasi una fiaba popolare, a volte poetica, a volte ironica. Per ripercorrere tutto d’un fiato il mistero concretissimo del genio indiscusso dell’arte universale. Un invito alla conoscenza.

Uno spettacolo teatrale per raccontare la vita di Michelangelo, del creatore divino. L’intento della narrazione è quello di raccontare la grande leggenda artistica e biografica del genio, mettendola a confronto con alcune verità storiche emerse dopo quattro secoli di indagini critiche, che hanno frugato in ogni dettaglio della sua vita. E naturalmente viaggiare in leggerezza dentro l’aneddotica e le imprese artistiche, e i tratti della sua personalità. Il racconto sarà appassionato, popolare, divertito, per comporre il ritratto di un artista che mantiene intatto il potere di emozionare tutti.

Lo spettacolo si inserisce all’interno di un percorso artistico che la Compagnia Teatri d’Imbarco ha intrapreso da anni intorno alle biografie di alcuni grandi italiani nel mondo, come Giacomo Puccini, Tina Modotti, Amedeo Modigliani, Amerigo Vespucci, Gino Bartali, Giuseppe Garibaldi, in una drammaturgia in equilibrio tra affabulazione e gioco scenico, in continuo rapporto con la musica dal vivo.

Approfondimento

10 Lug 2017

UN MISTERO DI SOGNI AVVERATI

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

MASSIMILIANO LAROCCA CANTA DINO CAMPANA

I Canti Orfici del poeta visionario toscano diventano canzone.

Dino Campana: ignorato in vita, la sua poesia ha avuto poi nel tempo una rivalutazione clamorosa.
Oggi i Canti Orfici, l’unico suo libro scritto e pubblicato in vita, sono considerati un’opera imprescindibile della poesia italiana e non solo.

Mentre la tormentata vicenda biografica di Campana e la sua follia sono state oggetto di molti film e spettacoli teatrali, Massimiliano Larocca, musicista fiorentino giunto al quinto album, ha trasformato in canzone le liriche visionarie del poeta di Marradi, mantenendosi fedele a parole e metrica, in un’operazione mai tentata prima in Italia.

Approfondimento

12 Lug 2017

BUON VIAGGIO GAMBERETTO!

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

PAOLO HENDEL LEGGE GIANNI RODARI

Don Milani, quello della Lettera a una professoressa, era solito dire ai suoi alunni: “Ogni parola che non imparate oggi sarà un calcio in culo che prenderete domani”. Lo diceva per far capire ai giovani, in un linguaggio semplice quanto efficace, che più si è ignoranti e più ti possono fregare.

Anche Gianni Rodari vedeva la cultura come un efficace vaccino contro i tanti calci nel sedere che la vita può riservare. Rodari, con le sue storie e le sue poesie, insegnava ai ragazzi a ragionare con la propria testa, a non rispondere sempre “signorsì”, a difendere le proprie opinioni e andare per la propria strada, come il giovane gambero di una sua famosa poesia che dà il titolo a questo reading.

Nello scegliere i brani che vanno a comporre queste letture sono state privilegiati quelli in cui si compenetrano con più efficacia il gioco comico-fantastico e il valore pedagogico ancora oggi di grande attualità. Proprio questo aspetto rende possibile commentare, di tanto in tanto, le pagine lette con rimandi all’attualità, lasciati cadere al volo al momento opportuno.

Approfondimento

13 Lug 2017 - 15 Lug 2017

IL DESIDERIO E LA METAMORFOSI NEL FAUST DI GOETHE

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Ci sono buone probabilità che il desiderio sia la forza più grande di cui disponiamo. Così è secondo molti profeti. Ed è dunque comprensibile che anche il diavolo si sia interessato alla questione.

Da un lato, il desiderio è quello dei Vangeli: “Chiedete e vi sarà dato!

Dall’altro, è quello del Faust: “Chiedi, e sarai in mio potere!

Correnti straordinariamente profonde si intrecciano qui. Verranno indagate, seguite, interpretete per tre giorni, con i discorsi e i movimenti, le ragioni e i racconti, tra filosofia, filologia, teologia, psicologia e spettacolo.

Approfondimento

18 Lug 2017 - 23 Lug 2017

ROMEO E GIULIETTA

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Torna nel Castello dell’Acciaiolo Romeo e Giulietta nella suggestiva messa in scena degli allievi della Scuola per Attori “Orazio Costa” coordinati da Pier Paolo Pacini. Un profondo e intenso lavoro sui temi della tragedia shakespeariana, l’amore, la gestione dei conflitti, l’amicizia, fatto con entusiasmo, onestà, umiltà e consapevolezza dai 16 allievi del primo anno del biennio della scuola della Fondazione Teatro della Toscana. Questo all’interno di un progetto didattico che ha come obiettivo la formazione di attori di parola, in grado cioè di avere le capacità tecniche per recitare e interpretare un testo, senza certo escludere il fondamentale lavoro sul corpo, sull’immaginazione e sulla creatività interpretativa, che anzi sono esaltate dallo studio del Metodo Mimico di Orazio Costa.

Approfondimento

Estate all’Acciaiolo

Estate al Bargello

Teatro Studio

Via Gaetano Donizetti, 58
Scandicci (FI)
Tel. 055.7351023
Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00
teatrostudio@teatrodellatoscana.it

Biglietteria di prevendita
Teatro della Pergola | Via della Pergola, 30 – Firenze
Da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30. Domenica riposo.
Tel. 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Il Saloncino

Come arrivare

Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
info@centroperlaricercateatrale.it

IN TRENO
Linea FIRENZE PISA.
Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

IN AUTO
Da Pisa e da Firenze
Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

Come arrivare

Il teatro può essere raggiunto:
IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Teatro della Toscana

tdtoscana

Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

Pergola Card

Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

Teatro Era

teatro-era

A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

Teatro della Pergola

Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

teatro-pergola