CHIUSURA BIGLIETTERIA 24 GIUGNO

Si comunica che venerdì 24 giugno la Biglietteria del Teatro della Pergola resterà chiusa.

Sarà aperta sabato 25 giugno, con orario regolare, dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

Pubblicato in tdt

ONLINE NUOVO SITO TEATRO STUDIO ‘MILA PIERALLI’ DI SCANDICCI

Shaker

Da oggi è online il nuovo sito del Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci.

Troverai tutti gli appuntamenti di Shakespeare Shaker, la rassegna estiva, tra giugno e luglio, tra Firenze e Scandicci, che la Fondazione Teatro della Toscana dedica a Shakespeare nel 400° anniversario della sua morte. Una riflessione su un teatro diverso, per non dire ‘nuovo’, che sia fortemente legato a comunità di spettatori.

Non perderti i prossimi appuntamenti!

Pubblicato in tdt

AVVISO ANNULLAMENTO QUADERNI E SPOSTAMENTO CORRI! PRODUCI! RISPARMIA!

Si avvisa il gentile pubblico che per motivi tecnici le due date di Quaderni al Cortile del Bargello il 21 e 23 giugno sono annullate. Il rimborso dei biglietti acquistati avverrà presso il punto vendita di acquisto del tagliando entro e non oltre il 30 giugno.

Informiamo inoltre che, a causa delle caratteristiche dell’allestimento, la data del 26 giugno di Corri! Produci! Risparmia! al Cortile del Bargello sarà spostata al Saloncino del Teatro della Pergola, stesso orario. I biglietti già acquistati saranno ritenuti validi per l’ingresso presso la nuova sede dell’evento. Chi volesse richiedere il rimborso del biglietto potrà farlo presso il punto vendita di acquisto entro e non oltre il 30 giugno.

Ci scusiamo per il disagio.

Pubblicato in tdt

IL PROGRESSO… È SERVITO! UNA BELLE ÉPOQUE DI MITI E ILLUSIONI

26 giugno

Ciclo di letture con musica

“Ecco il tempo della civiltà trionfante! Ecco il tempo in cui finisce ogni antica barbarie!”

“Il telefono, l’automobile, l’aereo, il cinematografo, l’efficentissima ‘catena di montaggio’: la tecnologia regala una meraviglia via l’altra e l’abbondanza regna sovrana… il pianeta è finalmente sotto la saggia mano dell’uomo europeo (o – se va male – americano), che si accinge a godere di questa cuccagna infinita… Una Grande Guerra? Impossibile si dirà!” Eppure…

Leggi tutto

Pubblicato in tdt

26 Giu 2016

Corri! Produci! Risparmia!

Firenze / Teatro della Pergola

Prontuario per la (nevrastenica) vita moderna

Regola numero 1: sincronizza gli orologi con tutti i fusi orari, da est a ovest; il tempo, si sa, è danaro! Regola numero 2: non lasciare mai una delle tue mani – che dico –, una delle tue dita – che dico –, una delle tue falangi ferma; chi non produce, si sa, è perduto! Regola numero 3: onora «l’età d’oro della sicurezza», accumula cassette, chiavistelli e cassaforti; il risparmio, si sa, è la prima fonte di guadagno.

Una serata di letture e musiche in compagnia degli avidi e ingordi personaggi della belle époque.

Approfondimento

2 Lug 2016

Kinétographe. L’oscuro occhio della macchina | LE MURATE

Firenze / Teatro della Pergola

Tu, cittadino del globo moderno, hai visitato i ghiacci polari, i deserti più remoti, le affollate metropoli, ma temi di rimuover tutto: cosa fare?! Tu, cittadino pigro vuoi saltare, in uno sbatter di ciglia, dal tuo giardino alla gibbosa superficie della luna: cosa fare?! Tu, cittadino annoiato e nervoso, sogni di sapere se al tempo d’oggi un uomo possa camminare senza testa: cosa fare?! Facile: basta pigiare un pulsante, o al limite girare una manovella! Noi, la macchina, penseremo al resto…

Un pomeriggio di letture e musiche all’insegna dell’«arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica».

INFO E PRENOTAZIONI
Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
Tel. 055.2476873 | info.pac@muse.comune.fi.it
Dal martedì al sabato > 14.00 / 20.00

The post Kinétographe. L’oscuro occhio della macchina | LE MURATE appeared first on Teatro della Pergola Firenze.

Approfondimento

4 Lug 2016

GLI INNAMORATI

Firenze / Teatro della Pergola

Lo spettacolo presentato dagli allievi dell’Accademia e creato per il Meeting parla di amore e gelosia; i ruoli dell’’uomo innamorato’ e della ‘donna innamorata’ derivano dalla tradizione della commedia dell’Arte, in cui persone di rango elevato sono costrette a cospirare con i servi per risolvere situazioni romantiche senza speranza. Ma questi stessi ruoli nella commedia di Goldoni richiedono agli interpreti una nuova qualità di spirito e di eloquio: sono personaggi che parlano in modo poetico e metaforico dell’amore, con dinamismi e movimenti come quelli di danzatori su una partitura di sentimenti.

Spettacolo in lingua italiana

Approfondimento

5 Lug 2016

CIMBELINO

Firenze / Teatro della Pergola

Alcune persone descrivono Cimbelino come difficile, ‘commedia problematica’, mentre io la vedo come una meravigliosa fiaba. Questa favola, con tutti i suoi temi ricorrenti della speranza, della redenzione e del conflitto, sopravvive ai giorni nostri. Cimbelino è una commedia sulla gioventù con tutta la sua irruenza e dunque è stata la scelta ideale per un gruppo di dinamici, giovani attori di teatro molto impegnati. Il gioco è imprevedibile, sorprendente e stimolante, la scena forte e ricca di narrazione visiva. L’azione avviene attraverso l’uso del canto e della coreografia. Cimbelino non viene rappresentato spesso, anche per questo ci siamo cimentati in questo lavoro.
Paul Hunter

Spettacolo in lingua inglese

Ingresso su invito

INFO
ludovica.accademia@virgilio.it

Approfondimento

6 Lug 2016

ZINNEKE

Firenze / Teatro Niccolini

PERFORMANCE COLLETTIVA

Un tempo utilizzato per designare un cane bastardo, il zinneke designa, oggi, gli abitanti di Bruxelles, miscuglio di culture germaniche e latine.

Creare una forma libera, una performance che propone delle bolle di sensazioni, toccando con la punta delle dita delle parole di autori belgi, evocando un paese ricco di immagini, di suoni, di accenti francese e fiammingo.

Riunire in questo manifesto Zinneke diverse tendenze e differenti tappe di un percorso pedagogico, percorso che attinge le sue forze tanto nel testo d’autore che nella scrittura, che interroga il passato, l’attualità e il futuro senza rinnegare né il divertimento né la gravità.

Spettacolo in lingua francese

Ingresso su invito

INFO
ludovica.accademia@virgilio.it

Approfondimento

7 Lug 2016

I MASNADIERI

Firenze / Teatro della Pergola

Schiller terminò il suo primo dramma I masnadieri nel 1781, alla fine del periodo del ‘Sturm und Drang’, che gli valse un ottimo inizio come drammaturgo. Ed è precisamente questo tipo di successo che stanno cercando i giovani protagonisti di ‘Die Rauber’ alla ricerca di una via di fuga dal loro miserevole secolo. La mancanza di idee li paralizza portandoli alla disperazione. Ciò che li motiva in realtà non è idealismo ma guadagno: Karl Moore i suoi uomini sono al verde. Il fratello di Karl, che si è sempre sentito inferiore, ha convinto il padre a diseredare il fratello. Non c’è spazio per lo ‘Sturm und Drang’ di una giovane generazione in una società strutturata sulla dipendenza economica. Questa resistenza ne colpisce le basi fondamentali.

Spettacolo in lingua tedesca

Ingresso su invito

INFO
ludovica.accademia@virgilio.it

Approfondimento

13 Lug 2016 - 20 Lug 2016

SPAZI ARMONICI 2016

Firenze / Teatro Niccolini

Gruppi da camera dell’Orchestra giovanile italiana

Approfondimento

29 Giu 2016

IL LABIRINTO DELLE EMOZIONI

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Un percorso emozionale per la città di Scandicci

Il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, con la gestione della Fondazione Teatro della Toscana, è diventato un polo non convenzionale per la formazione umana, ospitando la sede dell’Accademia dell’Uomo. Un centro di sperimentazione che non riguarda solo il teatro (il Centro di Avviamento all’Espressione già svolge alla Pergola Corsi Informativi sul Metodo Mimico e il Corso biennale di Formazione per Attori ‘Orazio Costa’), ma soprattutto le possibilità creative e comunicative dell’uomo moderno.

Approfondimento

6 Lug 2016 - 11 Lug 2016

Romeo e Giulietta

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Romeo e Giulietta in una suggestiva messa in scena degli allievi del Corso di Formazione per Attori “Orazio Costa” diretti da Pier Paolo Pacini. Un profondo e intenso lavoro sui temi della tragedia shakespeariana, l’amore, la gestione dei conflitti, l’amicizia, fatto con entusiasmo, onestà, umiltà e consapevolezza dai 18 allievi del primo anno del biennio della scuola della Fondazione Teatro della Toscana. Questo all’interno di un progetto didattico che ha come obiettivo la formazione di attori di parola, in grado cioè di avere le capacità tecniche per recitare e interpretare un testo, senza certo escludere il fondamentale lavoro sul corpo, sull’immaginazione e sulla creatività interpretativa, che anzi sono esaltate dallo studio del Metodo Mimico di Orazio Costa.

Approfondimento

12 Lug 2016

Rotta su Schlaraffenland. Anche al popolo il suo bengodi

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

All’alba del XX secolo le comodità della vita quotidiana erano tali che, agli occhi di alcuni, il recente passato sembrava lontano migliaia di anni. L’avvenire, per chi sapeva maneggiare bene il danaro, pareva una strada solida e diritta dove non sarebbe mai tramontato il sole. Ma per il popolo escluso da questo «paese della cuccagna»? Era tempo di mettersi in “marcia”, al suono delle migliori fanfare e provare a conquistarsi un pezzetto di “bengodi”…

Tra musiche vivaci e buffi racconti, una serata immersi nel brulicante e ingordo mondo di inizio Novecento.

Ingresso libero fino esaurimento posti disponibili

Approfondimento

14 Lug 2016

DANTE IN JAZZ

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Un periglioso viaggio nelle tre cantiche della Divina Commedia, dove gli spettatori si imbatteranno in Francesca da Rimini, in Ciacco, in Ulisse, nel Conte Ugolino, nei diavoli delle Malebolge, cullati da pezzi noti di jazz che si susseguono fra i temi della Commedia dantesca: alcuni vengono sviluppati con gli assoli, altri vengono sovrapposti alla recitazione… fino a rivedere la luce divina che porta speranza per un futuro migliore.

Ingresso libero

Approfondimento

15 Lug 2016

Otello

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Lettura-commento

Una tragedia ‘privata’, una parabola che parla di gelosia, scontro di civiltà, di razzismo ed emarginazione. Ma Otello è anche, grazie all’arcana creazione shakespeariana di un personaggio come Iago, l’inquietante cronaca di un malvagio condizionamento psichico, nel ritratto di un’Italia esotica e proverbialmente passionale. Il fascino di quella che è, non senza ragione, una delle opere più famose di Shakespeare, consiste in buona parte proprio nella sua perfetta bipolarità, nel suo fatale strutturarsi attorno a due caratteri o, per dir meglio, a due enigmi esistenziali tanto diversi quanto complementari.

Approfondimento

16 Lug 2016 - 17 Lug 2016

LA MANDRAGOLA

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Sabato 16 e domenica 17 luglio arriva nel Castello dell’Acciaiolo di Scandicci il capolavoro più originale del teatro comico del Cinquecento italiano, La Mandragola di Niccolò Machiavelli. Un lavoro ‘principe’ nello smascherare l’ipocrisia di qualsivoglia autorità.

Una produzione Fondazione Teatro della Toscana con gli attori de La Compagnia delle Seggiole.

“Può davvero diventare un’ossessione il non riuscire ad avere un figlio che garantisce la continuità del casato, ma non al punto di dover morire, pur di averlo, prima del tempo. Se però la vita può lasciarcela un altro…” Così Messer Nicia, che si crede furbo, si fa coinvolgere da chi furbo è davvero in una beffa erotica dal vago sapore boccaccesco. Ma nonostante la materia leggera, La Mandragola non smentisce il Machiavelli de Il Principe: nello smascherare l’ipocrisia di autorità intoccabili come la Chiesa o la famiglia nella Firenze rinascimentale; nel dimostrare che nella conquista di qualcosa cui si tiene davvero, non importa se si tratta di una donna o di un principato, le regole del gioco sono sempre le stesse. I modelli di riferimento sono, per Messer Niccolò, il teatro classico, da cui trae l’impianto generale, la novellistica e Boccaccio in particolare da cui prende la materia narrata, l’articolazione e la psicologia dei personaggi.

Approfondimento

19 Lug 2016

LA DODICESIMA NOTTE

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Attraverso un riadattamento del testo originale di Shakespeare, Alessandro Calonaci traccia con semplicità una storia di amori e inganni, trame e sottotrame, scatenando una serie di eventi e imprevisti esilaranti che conducono al lieto fine.

Ingresso libero

Approfondimento

20 Lug 2016

AMLETO?

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Bisogna cantare e stare allegri. Tutto andrà. 

Amleto è una domanda che nasce dalla visione di uno spettro. Lo spettro è il momento in cui guardiamo dentro noi stessi. Una pausa del tempo, un frattempo, un buio. Ci sbatte in faccia quello che possiamo essere. Noi sappiamo quello che siamo, non sappiamo quello che possiamo essere. Amleto è soggetto e oggetto della domanda, come ognuno di noi. Per tutti c’è un mistero nella realtà.

Macelleria Ettore accetta la sfida elisabettiana. Due attori in uno spazio nudo provano Amleto. Sprofondano nel testo, squarciano scene, scavano immagini e prendono derive sorprendenti. Due vite alla prova. Amleto e Ofelia, interpretati da Stefano Pietro Detassis e Maura Pettorruso. Essere e non essere. Attori e personaggi. Ombre che si fanno da specchio, identità inconsistenti. Il confronto è un dialogo al buio. Le parole affiorano come bagliori estemporanei. I piani si confondono, come vita e teatro. Cerchiamo di accordare l’azione alla parola e il pensiero all’azione nel tentativo di tendere lo specchio alla natura. Fare accadere il teatro come un incidente. Amleto? è una ricerca nella sottrazione di artificio: voci nude, corpi esposti, buio, luci, ombre. Un’esperienza semplice e misteriosa. La vita si riversa in scena per lasciare una traccia, un’eco di sé. Ofelia e Amleto provano parti della tragedia. Ma qui la tragedia è la vita reale. Con una trama da costruire. E un epilogo da inventare. L’originale shakespeariano vive di pochi cenni, rare suggestioni a sancire la distanza siderale tra due anime disanimate. L’alba non è mai giorno, la notte comanda.

Approfondimento

21 Lug 2016

TARTUFO

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Il Tartufo di Moliere, è l’emblema dell’ipocrita, che vive sotto la maschera della devozione religiosa e dell’amicizia per approfittare della fiducia, per trarre vantaggi e, in seguito, tradire chi prende di mira. Oggi, in questo momento storico, dove la comunicazione ha un valore maggiore dell’informazione, Tartufo, si erge a essere ancora di assoluta attualità.

Ingresso libero

Approfondimento

24 Lug 2016

BOHEMIAN TOUR 2016

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Il Tributo al gruppo che più di tutti ha lasciato un segno indelebile nel panorama del rock mondiale, i Queen.

I Great Queen Rats fanno rivivere al massimo l’esperienza di un vero concerto della band di Freddie Mercury: in formazione originale, tramite l’utilizzo di strumentazioni fedeli (tutto dal vivo), costumi identici agli originali e con grande qualità e tanta energia, il gruppo riesce a emozionare e lasciare un profondo segno nel pubblico. Tutto condito da un pizzico di follia, in puro “Queen Style”. L’idea è quella di suonare i Queen con la passione, l’energia, l’emozione che scaturiscono da veri fan del gruppo inglese, quali sono i componenti dei Great Queen Rats.

Ingresso libero

Approfondimento

27 Lug 2016

HUGOLINI LIVE + DJSET

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

In scena il divertimento dei dischi di uno dei più noti dj fiorentini, musicista e cantante attivo con La Scena Muta e membro dei Martinicca Boison, Lorenzo Ugolini.

Il suo divertente mix di suoni e ritmi dalle mille ispirazioni è capace di fondere Vinicio Capossela, Rino Gaetano e gli altri padri della canzone d’autore, con ritmi caraibici, rock and roll, musiche popolari ed elettronica.

Ingresso libero

Approfondimento

28 Lug 2016 - 29 Lug 2016

TRE UOMINI E UNA CULLA

Scandicci / Castello dell'Acciaiolo

Tre uomini e una culla è un film francese del 1985, scritto e diretto da Coline Serrau, e candidato all’Oscar come miglior film straniero.

Trent’anni dopo, il brillante testo approda sul palcoscenico, con quattro rappresentanti del panorama toscano della commedia: Andrea Bruno Savelli, Alessandro Riccio, Lorenzo Baglioni e Nicola Pecci. Una produzione Compagnia del Pepe.

Approfondimento

Estate all’Acciaiolo

acciaiolo

Estate al Bargello

bargello

Teatro Studio

Banner-Teatro-Studio

Via Gaetano Donizetti, 58
Scandicci (FI)

Il Saloncino

Come arrivare

Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
info@centroperlaricercateatrale.it

IN TRENO
Linea FIRENZE PISA.
Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

IN AUTO
Da Pisa e da Firenze
Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

Come arrivare

Il teatro può essere raggiunto:
IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Teatro della Toscana

tdtoscana

Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

Pergola Card

Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

Teatro Era

era

teatro-era

A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

Teatro della Pergola

pergola

Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

teatro-pergola