CENTO/NOVECENTO – Museo, Arte, Teatro, Musica

Cento/Novecento

Inizia l’estate del Museo Novecento di Firenze con CENTO/NOVECENTO, rassegna che inaugura reading teatrali, concerti, lecture: un programma intenso di eventi serali gratuiti, aperti al pubblico nel rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento fisico.

Con la partecipazione dei giovani attori della compagnia i Nuovi – Giovane Teatro della Toscana, Direzione Artistica di Sergio Risaliti, in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana.

I Nuovi si cimenteranno con Reading Pratolini, un progetto teatrale tutto incentrato su Vasco Pratolini, il grande scrittore di narrativa e di opere teatrali, di testi poetici e articoli, oltre che sceneggiatore per alcuni tra i maggiori registi del Novecento italiano.

Dello scrittore, nato a Firenze in via dei Magazzini il 19 ottobre del 1913, saranno letti ben quattro celebri romanzi: il 2 luglio Il quartiere, romanzo corale che narra le storie di una ‘gioventù crudele, sullo sfondo della guerra e poi della Resistenza’; il 23 luglio Metello, celebre, discusso, capolavoro dell’autore; il 24 settembre Le ragazze di San Frediano, il romanzo forse più popolare dell’autore e infine il 2 ottobre Cronache di poveri amanti, che ripropone l’ambientazione fiorentina e le vicende sentimentali di un gruppo di ragazzi nei primi anni di ascesa del fascismo.

L’avventura de iNuovi con la letteratura di Vasco Pratolini inizia nel 2019 con l’adattamento e la messa in scena al Teatro Niccolini prima de Le ragazze di San Frediano sotto la guida di Nicola Fano e poi de Il Quartiere con il coordinamento di Sebastiano Spada. In questo delicato momento di ripresa, il gruppo teatrale riparte proprio da Pratolini per continuare a raccontare Firenze, la vita della città, la vivacità della sua gente, le storie nella quotidianità delle sue strade.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti (ogni spettacolo potrà ospitare al massimo cento spettatori).

Tutti gli eventi si svolgeranno negli ambienti all’aperto del museo. Tutti i visitatori sono invitati a evitare assembramenti e a rispettare le norme di sicurezza e sul distanziamento fisico.


READING PRATOLINI

2 luglio, ore 21 | IL QUARTIERE

con Maria Lucia Bianchi, Sebastiano Spada, Fabio Facchini, Federica Cavallaro

Le pagine del romanzo Il Quartiere conservano le tensioni che nutrono una stagione della vita e un’epoca della nostra storia. Romanzo di formazione, emblematico della semplice ma travagliata vita dei rioni popolari, vede come protagonisti ragazzi che affrontano la loro crescita dall’adolescenza all’età adulta, ‘creature comuni’ di un quartiere di Firenze negli anni che dividono le due grandi guerre; oggi quel Quartiere non esiste più. Quell’isolato di case strette e connesse tra loro, come le vite che lo animavano, ha cambiato faccia, e così noi, solo pochi decenni dopo ci riconosciamo diversi. Valerio, Maria, Giorgio, Marisa, Olga, Luciana, Carlo, Gino sono ragazzi storditi dalle ansie per il futuro, inesorabilmente legati al destino del loro presente, ma che esplorano dalle finestre e dalle strade del loro microcosmo i turbamenti di ogni generazione. Il Quartiere è il mondo, dove “anche l’aria e il sole sono cose da conquistare dietro le barricate” e solo riconoscendosi uniti si ritrova la speranza di riuscirci.

23 luglio, ore 21 METELLO

con Francesco Grossi, Laura Pinato, Lorenzo Volpe, Nadia Saragoni

24 settembre, ore 21 | LE RAGAZZE DI SAN FREDIANO

con Athos Leonardi, Luca Pedron, Anastasia Ciullini, Claudia Ludovica Marino

2 ottobre, ore 21 | CRONACHE DI POVERI AMANTI

con Alessandra Brattoli, Beatrice Ceccherini, Maddalena Amorini, Erica Trinchera, Davide Diamanti, Davide Arena, Ghennadi Gidari, Filippo Lai


Scopri qui il programma completo di CENTO/NOVECENTO

Pubblicato in Senza categoria

Vademecum rimborso voucher

Per poter richiedere il rimborso

→ Biglietti acquistati presso un punto vendita


Biglietti acquistati online o tramite call center Ticketone, e con ritiro sul luogo dell’evento

Verrà richiesto di compilare un modulo con i seguenti dati:

1. nome e cognome dell’acquirente;
2. indirizzo mail;
3. numero di telefono;
4. codice fiscale;
5. iban;
6. foto del biglietto acquistato;
7. numero carta e progressivo del biglietto


Biglietti o abbonamenti acquistati presso la biglietteria del Teatro della Pergola o del Teatro Era

Durante la procedura di rimborso verranno richiesti i seguenti dati:

1. nome e cognome dell’acquirente;
2. indirizzo mail;
3. numero di telefono;
4. codice fiscale;
5. iban;
6. foto del biglietto o dell’abbonamento acquistato


  • Se il rimborso viene richiesto per un ABBONAMENTO, verrà richiesto anche il Codice cliente (scritto in alto sull’abbonamento – vedi qui).
  • Se il rimborso viene richiesto per un BIGLIETTO, verrà richiesto anche il numero carta e progressivo del biglietto (scritti in basso sul biglietto – vedi qui).
  • Nel caso di ABBONAMENTO A TURNO FISSO (abbonamento completo, abbonamento con 8 spettacoli) verrà richiesta la foto del singolo tagliando di abbonamento (dimensione massima 2MB).
  • Nel caso di ABBONAMENTI A TURNO LIBERO (Sceglipergola 10 o Sceglipergola 5) verranno richieste le foto del tagliando di abbonamento e dei biglietti degli spettacoli annullati (dimensione massima 2MB).
  • Nel caso di più ABBONAMENTI ACQUISTATI CON UN SOLO NOMINATIVO verrà emesso un unico voucher di rimborso cumulativo per l’importo di tutti gli spettacoli, di tutti gli abbonamenti intestati a quell’unico nominativo. Il voucher sarà spendibile in più soluzioni.

Nota bene

  • L’evasione delle pratiche di rimborso potrebbe richiedere fino a 30 giorni dalla data di ricezione della richiesta.
  • La ricezione del rimborso avverrà tramite mail.
  • Al cliente verrà inviato un link sul quale cliccare e da cui potrà scaricare il voucher di rimborso.
  • La fruizione del voucher dovrà avvenire entro diciotto mesi dalla sua emissione.
Pubblicato in Senza categoria

COMUNICAZIONE RIMBORSO VOUCHER

Gentili Spettatori,

in ottemperanza a quanto previsto dal D.L. 19 maggio 2020 n.34, che modifica i termini inizialmente fissati dall’art. 88 del D.L. 17 marzo 2020 (convertito in legge n. 27/2020), comunichiamo che sono stati ulteriormente prorogati i termini per richiedere il rimborso tramite voucher dei biglietti e delle quote di abbonamento relativi agli eventi annullati a causa dell’emergenza da COVID-19.

Pertanto, i possessori di titoli di ingresso per gli spettacoli del Teatro della Toscana annullati fino alla data del 19/05/2020 potranno chiedere il rimborso tramite voucher entro la data del 30/06/2020.


Per gli eventi annullati successivamente al 19/05/2020, il voucher potrà essere richiesto entro 30 giorni dalla data di comunicazione della cancellazione dell’evento, salvo, in ogni caso, l’intervento di nuove disposizioni normative.

Informiamo il nostro pubblico che stiamo procedendo cronologicamente con la cancellazione degli spettacoli programmati e sarà nostra cura fornirvi ulteriori aggiornamenti per gli spettacoli annullati successivamente alla data del 19/05/2020.


Le modalità per richiedere il rimborso tramite voucher sono disponibili sul sito del partner di Biglietteria Ticketone all’indirizzo: www.ticketone.it/campaign/covid-19/

ABBONAMENTI E BIGLIETTI ACQUISTATI PRESSO LA BIGLIETTERIA DEL TEATRO DELLA PERGOLA E/O BIGLIETTERIA DEL TEATRO ERA

CLICCA QUI

Facciamo presente ai nostri abbonati che la gestione dei rimborsi voucher è subordinata al codice cliente, per tanto sarà necessario effettuare una scelta univoca per tutti gli abbonamenti intestati allo stesso nome per il quale sarà generato un unico voucher.

BIGLIETTI ACQUISTATI ONLINE E PRESSO TUTTI I PUNTI VENDITA TICKETONE 

(compresi i biglietti acquistati con modalità “ritiro sul luogo dell’evento”)

CLICCA QUI

Il Teatro provvederà ad emettere i voucher entro 30 giorni dal ricevimento della relativa richiesta ed il voucher potrà essere utilizzato entro diciotto mesi dalla sua emissione per l’acquisto di biglietti relativi ad eventi futuri.

Vi ricordiamo che, alla luce della difficile situazione che stiamo vivendo, le tempistiche di gestione delle richieste e dei rimborsi si potrebbero protrarre. Vi ringraziamo fin da ora per la pazienza e collaborazione.


Si ricorda, inoltre, che le Biglietterie del Teatro della Toscana rimarranno chiuse al pubblico sino a data da destinarsi.

Ringraziamo di cuore tutti gli spettatori che vorranno rinunciare all’emissione dei voucher sostenendo il Teatro della Toscana!


PER MAGGIORI DETTAGLI

CONSULTA QUI IL VADEMECUM RIMBORSO VOUCHER

Pubblicato in Senza categoria

Le personalità aderenti alla Carta 18-XXI dialogano con i ragazzi di #TuttoMeritoMio

Luna di Brecht

Il progetto #TuttoMeritoMio di Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana e nel segno del suo partenariato con il Théâtre de la Ville di Parigi, avvia la sensibilizzazione sui temi della Carta 18-XXI (Arte, Scienza, Educazione, Ambiente)

Prorogata al 10 luglio la scadenza del nuovo bando #TuttoMeritoMio per reclutare altri 140 giovani meritevoli e di talento, fra 17 e 19 anni, delle scuole della Città Metropolitana di Firenze e delle province di Arezzo e Grosseto, provenienti da famiglie in condizione di disagio economico.

La Fondazione Teatro della Toscana coinvolge le personalità italiane che hanno aderito all’appello della Carta 18-XXI, per creare un primo nucleo di ragazzi con cui lavorare ed interagire. 150 ragazzi di #TuttoMeritoMio, il programma di Fondazione CR Firenze e Intesa Sanpaolo che valorizza il potenziale e il merito delle giovani generazioni del territorio attraverso borse di studio e un percorso di attività di accompagnamento, orientamento e palestra di stimoli, per studenti di 16 e 19 anni in condizioni economiche disagiate.

“Siamo molto felici di poter essere parte del bellissimo percorso di #TuttoMeritoMio – afferma Marco Giorgetti, Direttore Generale della Fondazione Teatro della Toscana – mettendo a disposizione dei giovani l’opportunità di incontrarsi con i temi della Carta 18 -XXI, temi condivisi a tal punto con gli amici del Théâtre de la Ville di Parigi da divenire dei veri e propri punti cardinali dell’operare quotidiano della nostra Fondazione, in campo non solo teatrale. L’obiettivo principale è quello della condivisione e del confronto fra una comunità di giovani e un gruppo di esperti intorno ai valori dai quali non si può prescindere per comprendere il passato e costruire il futuro.”

Per maggiori informazioni

immagine Walter Sardonini

Pubblicato in Senza categoria

CONSULTAZIONI POETICHE

Consultazioni poetiche

Il Teatro della Pergola aderisce alla proposta del Théâtre de la Ville di Parigi di partecipare al progetto delle Consultazioni poetiche per telefono, come unico teatro partner italiano.

Durante questa eccezionale situazione di confinamento, e nonostante la chiusura di tutti i teatri e luoghi pubblici in Europa, le Consultazioni poetiche si stanno reinventando e adattandosi ai vincoli necessari per arginare la crisi sanitaria. Vengono infatti effettuate attraverso il telefono.

Sette attori italiani sono ora mobilitati in veste di “medici”, sotto la direzione di Emmanuel Demarcy-Mota, per questi incontri inaspettati. Con loro, al fine di estendere il servizio a tutti i Paesi che stanno vivendo la quarantena, partecipano attori di tutta Europa. 

Ogni giorno verrà offerta una consultazione a chiunque lo desideri.
Dopo una breve serie di domande, l’attore somministrerà una poesia che si addica allo stato d’animo di chi risponde e scelta dal “Ricettario poetico” (una raccolta costruita collettivamente da tutti gli attori-medici, arricchito e modificato nel corso delle consultazioni, composto da poesie provenienti da tutto il mondo, alcune delle quali in lingua originale).

Le Consultazioni poetiche inizieranno martedì 5 maggio secondo le seguenti modalità: 

 

  1. Sono gratuite e aperte a tutti e avvengono dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 18. Per partecipare è necessario prenotarsi qui, scegliendo una data, una fascia oraria e la lingua.
  2. Ciascuno è tenuto a specificare la propria fascia d’età, il numero di telefono, l’e-mail, il Paese e la città.
  3. Alcune consultazioni sono dedicate ai più piccoli: “spécial enfants” dagli 8 ai 12 anni e “spécial ados” dai 13 ai 16 anni.

 

Ogni consultazione avrà una durata di 15-20 minuti.


PER MAGGIORI INFORMAZIONI

consultazioni@teatrodellatoscana.it

Pubblicato in Senza categoria

CARO TEATRO

Caro Teatro

La Fondazione Teatro della Toscana, a nome del mondo della Cultura e di tutti gli operatori che lo animano, ringrazia i tantissimi spettatori che hanno scelto di sostenerla, rinunciando al rimborso del biglietto o della quota di abbonamento. Con questo gesto hanno fatto dono direttamente alla Fondazione del costo sostenuto al momento dell’acquisto dei titoli stessi.

In questo caso sarà per l’istituzione un privilegio poter menzionare coloro che avranno sostenuto il Teatro, dando evidenza a tutti i nominativi attraverso la loro pubblicazione sulla “pagina d’onore” sui siti della Fondazione.

Grazie

Il Direttore Generale
Marco Giorgetti

Pubblicato in Senza categoria

FIRENZE TV

Monoscopio Firenze Tv

Firenze Tv è un canale YouTube per far vivere il Teatro direttamente a casa degli spettatori, stante il momento di silenzio e necessaria chiusura delle sale a salvaguardia della salute pubblica a fronte alla diffusione del Covid-19.

Firenze Tv è un’iniziativa in collaborazione con Controradio e Tele Iride, che ne rilanciano i contenuti sulle proprie frequenze e sui propri canali.


GUARDA FIRENZE TV | IL TEATRO A CASA TUA!

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

STEFANO ACCORSI DIRETTORE ARTISTICO DELLA FONDAZIONE TEATRO DELLA TOSCANA PER IL TRIENNIO 2021-2023

Stefano Accorsi - Direttore Artistico Fondazione Teatro della Toscana

Il Presidente Tommaso Sacchi e il Direttore Generale Marco Giorgetti annunciano la nomina di Stefano Accorsi a Direttore Artistico della Fondazione Teatro della Toscana per il triennio 2021-2023.

Accorsi diventa il referente culturale della Fondazione per le attività del progetto ministeriale, figura propulsiva e di potenziamento di una prospettiva già solidamente avviata dal Direttore Generale Marco Giorgetti e che ha ricevuto rinnovato sostegno e slancio dal Presidente Tommaso Sacchi come ‘Porta d’Europa’, e quindi luogo di residenze internazionali, di coproduzioni con i grandi teatri europei, di ospitalità dei maggiori protagonisti del teatro contemporaneo.

L’obiettivo è rimarcare una forte identità europea nel segno soprattutto dei giovani, per una nuova narrativa che parta dalla città delle arti e dal protagonismo del suo massimo teatro.

Leggi tutto

Pubblicato in Senza categoria

6 Ott 2019 - 13 Set 2020

JUNGLE BOOK

In Tournée

TOURNÉE 2019

Parigi
(Francia)
Téâtre de la Ville
Le 13ème Art
6/10 – 8/11/2019
Aix-en-Provence
(Francia)
Grand Théâtre 17 – 22/12/2019

TOURNÉE 2020

Clermont Ferrand
(Francia)
La Comédie de Clermont 22 – 24/1/2020
Anversa
(Belgio)
deSingel 11 – 13/9/2020

 

Il visionario regista Robert Wilson unisce le forze con il surreale duo folk Cocorosie – è la loro quarta collaborazione in teatro – per un’entusiasmante rivisitazione del famoso romanzo di Kipling Il libro della giungla. Jungle Book è un progetto avviato dal Théâtre de la Ville di Parigi, coprodotto dal Teatro della Pergola di Firenze, presentato in anteprima mondiale al Grand Théâtre du Luxembourg il 26 aprile 2019 e che debutterà a Firenze nella prossima stagione. Un cast di giovani musicisti / interpreti abiterà gli splendidi paesaggi di Wilson e il suono unico delle Cocorosie in un produzione di teatro musicale pensata per il pubblico e le famiglie giovani.

Approfondimento

Estate all’Acciaiolo

Estate al Bargello

Teatro Studio

Via Gaetano Donizetti, 58
Scandicci (FI)
Tel. 055.7351023
Dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 18.00
teatrostudio@teatrodellatoscana.it

Biglietteria di prevendita
Teatro della Pergola | Via della Pergola, 30 – Firenze
Da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 18.30. Domenica riposo.
Tel. 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Il Saloncino

Come arrivare

Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
info@centroperlaricercateatrale.it

IN TRENO
Linea FIRENZE PISA.
Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

IN AUTO
Da Pisa e da Firenze
Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

Come arrivare

Il teatro può essere raggiunto:
IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Teatro della Toscana

tdtoscana

Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

Pergola Card

Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

Teatro Era

teatro-era

A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

Teatro della Pergola

Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

teatro-pergola