CHIUSURA BIGLIETTERIA

Si comunica che la Biglietteria del Teatro della Pergola resterà chiusa giovedì 2 giugno e sabato 4 giugno.

Sarà aperta venerdì 3 giugno, con orario regolare, dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

Pubblicato in tdt

IL PROGRESSO… È SERVITO! UNA BELLE ÉPOQUE DI MITI E ILLUSIONI

26 giugno

Ciclo di letture con musica

“Ecco il tempo della civiltà trionfante! Ecco il tempo in cui finisce ogni antica barbarie! Il telefono, l’automobile, l’aereo, il cinematografo, l’efficientissima ‘catena di montaggio’: la tecnologia regala una meraviglia via l’altra e l’abbondanza regna sovrana… il pianeta è finalmente sotto la saggia mano dell’uomo europeo (o – se va male – americano), che si accinge a godere di questa cuccagna infinita… Una Grande Guerra? Impossibile si dirà!” Eppure…

Leggi tutto

Pubblicato in tdt

3 Giu 2016 - 7 Giu 2016

LE GIORNATE DEL CENTRO DI AVVIAMENTO ALL’ESPRESSIONE

Firenze / Teatro della Pergola

Da venerdì 3 a martedì 7 giugno 2016 si terranno le giornate dimostrative dedicate al Maestro Orazio Costa, costituite da prove aperte degli allievi dei corsi organizzati dal Centro di Avviamento all’Espressione durante la Stagione 2015/2016.

Approfondimento

5 Giu 2016

Prova Aperta di The Underground: a Response to Dostoevsky

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Il sottosuolo: una risposta a Dostoevskij

Il Focused Research Team in Art as Vehicle del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards in residenza per cinque giorni al Teatro Studio di Scandicci porta avanti la ricerca creativa sul nuovo lavoro diretto da Thomas Richards: Il sottosuolo: una risposta a Dostoevskij.

Il 5 giugno 2016 alle ore 17.30, presso il Teatro Studio Mila Pieralli di Scandicci è prevista una Prova Aperta (in lingua inglese).

Ingresso su prenotazione inviando una mail a workcenter.provaperta@gmail.com, indicando il proprio nome, cognome e numero di telefono. 

Approfondimento

8 Giu 2016 - 15 Giu 2016

LEAR

Firenze / Teatro della Pergola

“L’uomo è una piccola anima che porta un cadavere” Epitteto

Lear, liberamente ispirato a William Shakespeare, regia di Roberto Bacci e drammaturgia di Stefano Geraci e dello stesso Bacci, è una gigantesca metafora della condizione umana. Crudeltà, tradimenti, brama di potere, ambizione, sono giocati quasi a viso aperto, come se la vicenda di un re che divide il suo regno tra le figlie desse il via libera ai più bassi istinti, conducendo vittime e carnefici, usurpatori, folli e diseredati inevitabilmente, tutti, verso un finale di morte.

Approfondimento

9 Giu 2016

PROGETTO BACH

Firenze / Teatro Niccolini

I Concerti per due, tre e quattro pianoforti

Mentre appassiona sempre nuove generazioni di ascoltatori, la musica di Bach continua ad interrogarci profondamente: tutti coloro che compiono un percorso di apprendimento si confrontano con questo linguaggio, e ne ricevono ineguagliabili stimoli tecnici ed intellettuali.

Per questo non abbiamo voluto lasciarci sfuggire l’occasione di suonare Bach insieme, coinvolgendo i giovani e talentuosi musicisti fiesolani in un’impresa di non frequente realizzazione, che spesso è scoraggiata dall’impaccio organizzativo costituito dal moltiplicarsi delle tastiere.

 


Approfondimento

10 Giu 2016

Seminario Libero di Canto con l’Open Program del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Di ritorno da una lunga e ricca permanenza nel Bronx a New York, e dopo un bel viaggio pieno di sorprese a Vienna, l’Open Program torna in Toscana con una serie di appuntamenti aperti al pubblico.

Venerdì 10 giugno Seminario di Canto, al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci.
La partecipazione è libera, non ci sono limiti di età o di competenza. Chiunque può partecipare: attori, danzatori, cantanti, ma anche – indipendentemente dalla professione – chiunque sia interessato a scoprire nuovi modi d’incontro e di interazione. È possibile osservare e assistere, o decidere di cantare insieme e sperimentare, in una sessione in cui verranno insegnati diversi canti del repertorio il modo di lavorare sulla ‘possibilità di incontro’ secondo dell’Open Program.

Un’opportunità unica, a Firenze, per scoprire il bagaglio culturale dell’Open Program, costituitosi durante i numerosi viaggi, dall’incontro con diversi paesi e culture.

Approfondimento

14 Giu 2016

IL RESTO È SILENZIO

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Il dramma del potere in Shakespeare

Cinque compagnie, sei registi, che lavorano da molti anni con il teatro nella Salute mentale si mettono in gioco con il Coordinamento Teatro come Differenza e dopo Borderline (2013), Reading (2014), Antologia del Nulla (2015, 2016), presentano oggi Il resto è silenzio – Il dramma del potere in Shakespeare. Ogni gruppo porta in scena l’estratto di un diverso dramma.

Approfondimento

18 Giu 2016

AMLETO

Firenze / Cortile del Bargello

Lettura-commento

Una performance intima e coinvolgente per regalare al pubblico un viaggio nel profondo e perenne confronto tra “essere” e “non essere”.

Solo in scena, Gabriele Lavia, diventa protagonista di un gioco infinito che al Teatro unisce le possibilità della narrazione, della recitazione, della riflessione dotta. Un racconto ininterrotto della partitura shakespeariana, da quattrocento anni custode su carta della rivoluzionaria tematica dell’essere, e delle molteplici sfaccettature di un tempo ancora incredibilmente attuale. Così, Lavia interpreta e racconta tutti i personaggi coinvolti, da Amleto a Gertrude, da Claudio a Ofelia, entra nel loro animo, espone i loro intenti, le loro subdole intenzioni come i capocomici di un tempo che spiegavano la parte agli attori immedesimandosi nei vari ruoli.

Approfondimento

21 Giu 2016, 23 Giu 2016

QUADERNI

Firenze / Cortile del Bargello

Farsi raccontare delle storie è un rito antropologico che ancora oggi ci regala fughe in altre vite e in altri mondi. Ci aiuta a riflettere sulla nostra esistenza o semplicemente ci rilassa, facendoci abbandonare al suono delle parole. Ascoltare due o più racconti scelti e introdotti da Marco Vichi e letti da Lorenzo Degl’Innocenti.

Approfondimento

26 Giu 2016

Corri! Produci! Risparmia!

Firenze / Cortile del Bargello

Prontuario per la (nevrastenica) vita moderna

Regola numero 1: sincronizza gli orologi con tutti i fusi orari, da est a ovest; il tempo, si sa, è danaro! Regola numero 2: non lasciare mai una delle tue mani – che dico –, una delle tue dita – che dico –, una delle tue falangi ferma; chi non produce, si sa, è perduto! Regola numero 3: onora «l’età d’oro della sicurezza», accumula cassette, chiavistelli e cassaforti; il risparmio, si sa, è la prima fonte di guadagno.

Una serata di letture e musiche in compagnia degli avidi e ingordi personaggi della belle époque.

Approfondimento

29 Giu 2016

IL LABIRINTO DELLE EMOZIONI

Scandicci / Teatro Studio Mila Pieralli

Un percorso emozionale per la città di Scandicci

Il Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci, con la gestione della Fondazione Teatro della Toscana, è diventato un polo non convenzionale per la formazione umana, ospitando la sede dell’Accademia dell’Uomo. Un centro di sperimentazione che non riguarda solo il teatro (il Centro di Avviamento all’Espressione già svolge alla Pergola Corsi Informativi sul Metodo Mimico e il Corso biennale di Formazione per Attori ‘Orazio Costa’), ma soprattutto le possibilità creative e comunicative dell’uomo moderno.

Approfondimento

20 Mag 2016 - 1 Giu 2016

L’Open Program del Workcenter a Vienna

Vienna

Ditiramb organizza a Vienna la seconda edizione degli incontri del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards.
Dopo la presenza del gruppo Focused Research Team in Art as Vehicle a Vienna nel 2015, l’Open Program del Workcenter è stato invitato con l’intento di condividere i frutti recenti del lavoro artistico.
Il progetto coinvolge varie comunità artistiche di Vienna, centri culturali, scuole artistiche e teatri della città.
Per 13 giorni prende avvio un programma intenso che prevede incontri, performance, workshop, cori aperti, presentazioni di film e conferenze.

Approfondimento

Teatro Studio

Banner-Teatro-Studio

Via Gaetano Donizetti, 58
Scandicci (FI)

Il Saloncino

Come arrivare

Parco Jerzy Grotowski – Via indipendenza 56025 – Pontedera (PI)
tel. +39 0587 55720/57034 – fax +39 0587 213631
info@centroperlaricercateatrale.it

IN TRENO
Linea FIRENZE PISA.
Fermata PONTEDERA – CASCIANA TERME.
Dalla STAZIONE al TEATRO ERA: Bus CPT LINEA 1
Dal TEATRO ERA alla STAZIONE: BUS CPT LINEA 3

IN AUTO
Da Pisa e da Firenze
Prendere la S.G.C. FI-PI-LI.
Uscire a PONTEDERA (attenzione non uscire a PONTEDERA PONSACCO).
Alla rotatoria prendere la 1° uscita, continuare su Viale Asia, alla rotatoria seguente prendere la 3° uscita e proseguire su Via Tosco Romagnola per 700m circa, quindi svoltare a sinistra in via del Gelso (il TEATRO ERA è alla destra del Centro Commerciale PANORAMA).

Come arrivare

Il teatro può essere raggiunto:
IN AUTOBUS: linee 14 e 23 (fermata S.Egidio), linea 6 (fermata Colonna), e tutte le altre linee che transitano da Piazza S.Marco (circa 5 minuti a piedi dal Teatro)
IN TAXI: il nostro personale vi aiuterà nel reperimento di una vettura al termine delle rappresentazioni.
IN AUTO: suggeriamo di utilizzare i parcheggi Ghiberti e Beccaria, che distano circa 10 min. a piedi dal Teatro. Consigliamo di non cercare di stazionare con l’auto nel perimetro ZTL in quanto la sosta è vietata praticamente ovunque.
IN MOTO O SCOOTER: disponibili parcheggi in via S.Egidio e via Bufalini.

via della Pergola 12/32 – 50121 Firenze
Centralino +39 055.22641 – Biglietteria +39 055.0763333
biglietteria@teatrodellapergola.com

Teatro della Toscana

tdt

Benvenuti nel sito Teatro della Toscana.

Pergola Card

Pergola Card è la “chiave” che apre tutte le porte del teatro senza fatica. Dotata di codice a barre, può essere caricata con denaro o biglietti di spettacoli della stagione 2015/2016. È ideale per chi vuol fare un regalo, ma anche per l’abbonato che non desidera portare con sé tanti biglietti. Può essere ricaricata un numero infinito di volte e, una volta esaurito il primo credito, dà diritto allo sconto del 10% su tutti gli acquisti successivi, oltre ad una serie di altre promozioni speciali.

Teatro Era

era

teatro-era

A partire dalla seconda metà degli anni Settanta, Pontedera, cittadina in provincia di Pisa, è divenuta una di quelle paradossali capitali del teatro che punteggiano il secondo Novecento, situate in periferia eppure centrali. Una storia che nasce da un piccolo gruppo di dilettanti ispirati dal Living Theatre di Julian Beck e Judith Malina.
Un teatro dapprincipio necessario a pochi, fatto in casa, povero e megalomane, ma pensato in grande; isolato, all’inizio, nella sua stessa città, ma intraprendente per i legami con teatri lontani (primo fra tutti l’Odin Teatret di Eugenio Barba e successivamente il Teatr Laboratorium di Jerzy Grotowski).

Teatro della Pergola

pergola

Il Teatro della Pergola si trova nel cuore del centro storico di Firenze, a due passi da piazza del Duomo.
In occasione degli spettacoli della stagione di prosa nei giorni feriali (da martedì a sabato) è disponibile un servizio gratuito di parcheggio e navetta andata e ritorno nel viale Segni: si può lasciare l’auto, raggiungere il teatro col minibus e tornare una volta finito lo spettacolo. Dopo il termine della rappresentazione il minibus circolerà fino ad esaurimento degli spettatori in attesa.

teatro-pergola